Ginevra Pisani: vittima di molestia per strada, lo sconcertante sfogo su Instagram

0

È sconcertante lo sfogo che Ginevra Pisani ha voluto fare su Instagram. L’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, è stata vittima di molestia. Il drammatico evento si è svolto a Milano, presso la stazione centrale.
La professoressa de L’Eredità, è stata palpeggiata sotto gli sguardi indifferenti dei passanti che non hanno fatto nulla per fermare ciò.

La ragazza ha poi voluto raccontare la sgradevole avventura di cui è stata protagonista. Sebbene stesse andando dal parrucchiere, Ginevra si era comunque già preparata per l’apericena che si sarebbe svolto dopo: minigonna di jeans con maglioncino e stivali alti. Un outfit elegante, sensuale, ma consueto fra le ragazze milanesi.

“Mentre stavo attraversando e altre persone mi stavano venendo incontro per attraversare nel verso opposto tra di loro sbuca un ragazzo nero che decide di toccarmi il sedere. Ma non toccarlo così… darmi proprio un bello schiaffo!“ così racconta la Pisani, ancora scossa dall’accaduto e sconcertata per l’indifferenza delle persone che hanno assistito alla scena.

“Perché nessuno si deve permettere di toccare una persona senza la sua volontà. Il nostro corpo è troppo importante per essere molestato e violentato gratuitamente […] Nonostante ciò io continuerò a mettere la minigonna, camminerò a testa alta […] L’altra cosa terribile che voglio denunciare è che nessuno ha detto qualcosa, era pieno giorno e nessuno mi ha aiutato o si è preoccupato di capire come potessi stare. Questo perché siamo in Italia e ancora molte persone hanno la concezione che se indossi una minigonna te la cerchi, te lo meriti. No, non funziona così […]”. 

Ha così concluso l’ex corteggiatrice nelle sue ultime Instagram Stories. Nonostante la ferita profonda lasciata da questa brutta esperienza, la donna non si arrende. Mandando il messaggio che la molestia non ha alcuna scusante e che chi la subisce non ha alcuna colpa.
Alla testimonianza della ragazza, sono seguiti i tanti messaggi di solidarietà dei follower.