Giro del Trentino, Benedetti leader dopo il primo giorno

0

La tradizionale cronosquadre da Riva del Garda ad Arco, che inaugura il Giro del Trentino, ha visto la Bora Argon 18, formazione tedesca, trionfare precedento il team Sky di soli 18 centesimi di secondo con una media spaventosa di 56,663 km orari. I 13,3 chilometri del percorso sono stati corsi in circa 14 minuti.

A indossare la maglia fucsia, quella del leader della corsa, è toccato a Cesare Benedetti, trentino doc, il quale ha affermato di conoscere a memoria il tracciato delle prime due giornate, anche se non sappiamo se basterà a conservare la prima posizione. Quella di Benedetti è la storia di un ragazzo che, come tanti ultimamente seppur in modo diverso, ha dovuto lasciare l’orto casalingo per cercare di fare fortuna: quasi tutta la sua attività da professionista infatti è avvenuta all’estero. Ed è anche la prima vittoria, seppur di squadra, tra i professionisti. Una storia che riporta indietro nel tempo, che fa del ciclismo uno sport romantico e inaspettato.

La seconda tappa del Giro è la Dro-Brentonico, 168,2 km, con quattro gran premi della montagna e arrivo in salita.