Giro d’Italia – Yates trionfa in maglia Rosa, crisi per Aru e Froome

Ancora lui, Simon Yates si dimostra ancora una volta il più forte, preoccupanti Aru e Froome in piena crisi

0

Nona tappa, Pesco Sannita – Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore) di 225 chilometri. Terzo arrivo in salita con Yates che si dimostra ancora il più forte. Tappa caratterizzata dalla solita fuga iniziale riassorbita del tutto a 3 chilometri dalla vetta. Nell’ultimo chilometro ci provano prima Ciccone, poi Pozzovivo e Lopez Moreno, ma è lo scatto finale a pochi metri dal traguardo di Yates che non lascia scampo a nessuno. Secondo un ottimo Pinot che nel finale ha provato più volte a scattare mentre terzo Chaves che conferma la propria splendida condizione e la maglia Blu. A 4 secondi Pozzovivo e Carapaz che oltre alla maglia Bianca strizza sempre più l’occhio alla Rosa. A 10 secondi il nostro Formolo, a 12 secondi invece Bennett, Dumoulin e Lopez Moreno. Crisi per Froome che perde un minuto e 7, peggio ancora Aru con un minuto e 14 che si trovano rispettivamente a 2 e 27 e 2 e 36 dalla maglia Rosa. Viviani sempre in maglia Ciclamino. La classifica generale ora si presenta così; Yates in Rosa con Chaves a 32′, Dumoulin a 38′, Pinot a 45′, Pozzivivo a 57′, Carapaz a 1 e 20′.

Domani giorno di riposo mentre martedì decima tappa da Penne a Gualdo Tadino di 239 chilometri. Tappa più lunga del Giro con 3 GPM molto tranquilli. Tappa adatta ad una fuga o se il gruppo vorrà al solito arrivo in volata visto il finale molto pianeggiante.