Giugliano, genitori mettono in pericolo i loro bimbi

0
Villa, facebook

Pochi minuti fa il Sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, ha pubblicato sulla sua Pagina ufficiale di Facebook un post dove denuncia la mancata responsabilità di alcuni genitori verso i propri figli.

Queste persone hanno consapevolmente eluso gli stop posti alla Villa Comunale di Giugliano, sita in via Corso Campano, dove attualmente ci sono dei lavori in corso per ristrutturazione.

La Villa, come specifica il Sindaco, è un cantiere a cielo aperto dove, oltre al materiale edile, ci dono molti fili scoperti pericolosi per chi li avvicina.

Alcuni genitori, non ignari, hanno pensato bene di aprire i cancelli e di far entrare i loro piccoli per giocare sulle giostrine poste all’interno.

Tale gesto ha messo a rischio l’incolumità dei bambini e di loro stessi.

In calce le parole del Sindaco.

“La lingua

In quale lingua bisogna spiegare a tutte queste persone che la villa è chiusa, che allo stato attuale è un cantiere, che ha fili scoperti e buche non segnalate?
Come far capire ai genitori di questi bambini che farlo entrare in Villa da un’inferriata divelta non è una cosa intelligente e che li stanno mettendo a serio rischio?
Come fare ad avere dalle forze dell’ordine la dovuta attenzione per il contrasto dei vandali che quotidianamente assaltano i beni pubblici?
Chi deve combattere la quotidiana guerra contro le orde di vandali-ragazzini che assaltano armati di bastoni ed inciviltà la villa, lo stadio, l’Anthares, le giostre, e tutto ciò che è pubblico?
Come far capire a tutti i cittadini che la difesa di ciò che è pubblico, ovvero di tutti, non può essere demandata solo al Sindaco ed alle forze dell’Ordine?

P.S. Come si fa ad arrestare quelli che ogni notte rompono le recinzioni della villa per entrare e farci i comodi loro?”  – cit. Sindaco Poziello

Villa
Villa, facebook