Giugliano, in 12 sorpresi a fare un pic-nic all’aperto: denunciati

Gruppo di persone sorprese a pranzare all'aperto nel territorio di Giugliano. Tutti denunciati

0
Pic-nic, fonte Flickr

Proseguono i controlli nel comune di Giugliano in Campania per far fronte all’emergenza Coronavirus. Le forze dell’ordine da giorni sono appostate nei punti nevralgici della città e hanno già fatto scattare numerose denunce contro chi vìola i recenti decreti del Presidente del Consiglio Conte, che invita le persone ad uscire di casa solo in caso di necessità, per motivi di lavoro o di salute.

Nella giornata di ieri i carabinieri hanno individuato nella zona costiera, precisamente in un parco all’aperto di Via Madonna del Pantano, circa 12 persone intente a fare un pic-nic, incuranti dei divieti imposti dalle autorità.

«Dopo cinque giorni dovevamo prendere un po’ di aria».

E’ stata questa la giustificazione dei presenti alle forze dell’ordine una volta beccati. Il gruppo, tra i quali figuravano anche bambini, era organizzato con tavolini, sedie e alimenti per pranzare all’aperto.

Le persone sono state denunciate dai carabinieri per l’inosservanza del decreto.