Giugliano: pulizia adiacente Chiesa del Purgatorio. A quando i lavori di restauro?

0
Chiesa del Purgatorio Giugliano
Chiesa del Purgatorio Giugliano

Poche ore fa il Sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, ha postato sulla sua pagina Facebook le foto che evidenziano la pulizia delle strade nei pressi della Chiesa del Purgatorio.

“In attesa dell’avvio dei lavori per la messa in sicurezza, mettiamo un po’ d’ordine” scrive Poziello.

In molti si stanno chiedendo quanto cominceranno questi lavori tanto decantati.

La Chiesa Santa Maria della Purità (detta anche delle anime del Purgatorio) riversa in un totale stato di abbandono ormai da moltissimi anni.

Uno dei tanti progetti di restauro risale al 2006 quando la Giunta Comunale di Taglialatela ha conferito a tre tecnici l’incarico per lo studio di fattibilità per il restauro.

Trattasi di Pasquale Dazio, autore di una tesi di laurea sul recupero della chiesa, il docente universitario del Suor Orsola Benincasa Mario De Cunzo e dell’architetto Aldo Benvenuto.

Purtroppo nessuno mai ha varcato le porte della Chiesa per procedere ai lavori sperati. Tantissimi giuglianesi, a cui è cara quest’opera, non capiscono il motivo di tale ritardo.

A causa di tanti anni di abbandono totale la Chiesa è stata soggetta a furti di opere d’arti. Le maggiori opere che erano al suo interno possono essere ammirate, oggi, nella Casa Comunale.

Possiamo trovare la grande tela che era posta dietro l’altare maggiore, opera del 1659 di Carlo Mercurio che fu allievo di Battistello Caracciolo. Raffigura Santa Maria della Purità con San Gregorio Magno e le anime del Purgatorio.

Le altre due tele che raffigurano la Crocifissione e la Sacra Famiglia sono state realizzate dal giuglianese Nicola Cacciapuoti, tra il 1738 e 1744.

Erano collocate nelle Cappelline laterali.

Post Poziello
Post Poziello