Giugliano, traffico in tilt per le paranze della “tammorra”

Moltissima gente in questo momento per godersi lo spettacolo come da tradizione

0
Traffico in via Pagliaio del Monaco
Traffico in via Pagliaio del Monaco

Come ogni anno nel periodo pasquale è usanza per i giuglianesi cimentarsi nel classico “Nacchere e Tammorra” come da tradizione.

Molte famiglie che hanno le paranze si apprestano da oggi pomeriggio ad ospitare nei loro siti tutti coloro che vogliono assistere allo spettacolo.

Proprio in queste ore si sta tenendo in via Pagliaio del monaco la parata e tammurriata della paranza dei Pistola.

Traffico il tilt per assistere a quest’antica tradizione che viene portata avanti da alcune famiglie per moltissimi anni e tramandata anche ai più giovani.

Ultimamente moltissimi ragazzini stanno riscoprendo e si stanno appassionando a questo ballo che ha radici fondate anche dalla venerazione della Madonna dell’Arco.

La Tammuriata appartiene alla famiglia della tarantella meridionale basata sul ritmo rigidamente binario.

Si partecipa al ballo esclusivamente in coppia (mista e non) con una dinamica delle braccia e all’uso di castagnette (nacchere).

Il ballo trae il nome dal ritmo del il tamburo (detto anche “tammorra”). La “tammorra” è un grande tamburo a cornice dipinta con sonagli di latta, addobbato con nastri, pitture e campanelli.

Il suo stile differenzia nell’esecuzione musicale: oltre alle tammorre c’è la voce e un flauto detto “Sisco”.

Il ballo ha passi e figure coordinate dalla musica unite ad una grande varietà di modi di girare allacciati o ravvicinati (classiche “vitade”).

Ballano in coppie formate da uomo e donna o anche coppie dallo stesso sesso.