Giugliano, via Licoda ancora preda dell’inciviltà

0
Via Licoda
Via Licoda

Giugliano – spuntano altre foto, dopo quelle pubblicate da Polis e da alcuni cittadini, di spazzatura buttata e lasciata per la strada di via Licoda.

Non si placa la rabbia di chi vive presso quella zona nel vedere i propri marciapiedi pieni di sacchetti d’immondizia, scatole e qualsiasi altra cosa a tiro gettate così, a caso.

Qualche giorno fa proprio la Polis pubblicava alcune foto dove si evinceva addirittura un divano posto lì, in messo alla strada.

L’associazione invitava i cittadini ad inviare altre foto di strade in cui versano nella stessa condizione.

La domanda, però, sorge spontanea a tutti quei cittadini che tentano di salvaguardare la città: dov’è la ditta appaltatrice per raccogliere i rifiuti? Perché non provvede a rimuovere il tutto?

Purtroppo, a detta degli addetti ai lavori, gli operatori non sono tenuti a rimuovere quegli oggetti in quanto non rispettano il calendario differenziato.

Il divano, per esempio, è un oggetto che deve essere trasportato dal proprietario fino all’isola ecologica.

Ed è proprio quella la rabbia maggiore di chi rispetta l’ambiente pagando, inoltre, regolarmente le tasse sull’immondizia imposte dal Comune: convivere con chi non rispetta le regole.

Tra l’altro, dichiarano i residenti, oltre all’aspetto estetico c’è anche il problema della puzza, in quanto vengono lasciati anche sacchetti con l’umido.

Questo fa si che i cani randagi, di notte, abbiano tutto il tempo per banchettare su quei resti di cibo alimentando il diffondere dell’immondizia su tutta la strada.

Attualmente la situazione sta sfuggendo di mano; si sta cercando di trovare una soluzione chiedendo alle alte cariche comunali di intervenire affinché non peggiori il tutto.