Giuntoli: “Sono contento di stare a Napoli”

0
Giuntoli
Fonte: wikipedia

Il nome di Cristiano Giuntoli è stato associato, in questi ultimi giorni, a quello della Juventus. Questo perché il suo contratto con il Napoli è in scadenza a Giugno 2024 e sembra proprio che i bianconeri stiano puntando al dirigente azzurro.

Giuntoli, però, sembra aver smentito la notizia che lo voleva in cattivi rapporti con il presidente De Laurentiis ai microfoni di Mediaset prima dell’incontro di Champions League tra Ajax e Napoli. Infatti, ha dichiarato quanto segue: “Sono molto contento di stare a Napoli, è l’ottavo anno che sono qui. Ringrazio sempre il presidente De Laurentiis“.

Indubbiamente, il direttore sportivo del Napoli è stato un grande protagonista dell’ultima sessione di mercato. La paura di non poter competer con le grandi squadre in campionato e in Europa, dopo gli addii di Insigne, Mertens e Koulibaly, era tanta ma la squadra sta ottenendo ottimi risultati grazie alle nuove entrate, intuizioni prevalentemente di Giuntoli. Tra queste, l’arrivo di Kvicha Kvaratskhelia per soli 10 milioni oppure quello di Kim Min-Jae.

Proprio riguardo Kim e le voci che lo vorrebbero già in partenza da Napoli il dirigente ha replicato: “Siamo lontani da fare altri discorsi. Ha fatto poche partite, dobbiamo fare tante valutazioni, siamo molto contenti di lui e lui sta molto bene qui. E’ un discorso molto prematuro“.

Giuntoli ha risposto anche alle voci che definiscono il Napoli la squadra più europea d’Italia: “Se siamo la squadra più europea d’Italia? Noi cerchiamo di lavorare e far crescere la squadra, col mister e lo staff. Sinceramente no, noi cerchiamo di migliorare le qualità e limitare i difetti“.