Milan, Montella via? Ecco pro e contro dell’esonero di Vincenzo

0
Milan

Cominciano a girare le prime voci su un possibile esonero dell’aeroplanino dalla panchina del Milan. Con un mercato di circa 200 milioni spesi, la società rosso nera si aspetta molto di più da Vincenzo Montella, tanto che ci sarebbero già stati i primi contatti con Mazzarri.(l’articolo continua dopo i banner pubblicitari)

 

E oggi, dopo che è stato sollevato dall’incarico in Baviera, anche di Carletto Ancelotti. Voci che sono comunque da confermare.
Cerchiamo ora di analizzare i pro e i contro di un eventuale esonero dell’attuale tecnico rosso nero:

pro: a Genova in particolare, Montella è apparso in totale confusione, sbagliando approccio e cambi, ma soprattutto il Milan sembrava molle sulle gambe e senza stimoli. Dopo neanche 10 partite tra campionato e coppe, questo non è assolutamente ammesso. In ogni caso, ha ancora la fiducia della società almeno fino al derby, che si disputerà dopo la sosta.
contro: esonerare un allenatore per il quale sono stati investiti 200 milioni di euro affinché avesse una rosa competitiva, sarebbe a dir poco controproducente. Qualche difficoltà ovviamente era stata prevista, però magari non fino a questo punto. Chiunque arrivasse, sarebbe costretto a trovare la quadratura del cerchio in pochissimo tempo. E se Montella non ce l’ha fatta da luglio che è iniziata la preparazione, difficile che possa riuscirci qualcun’altro, anche se dovesse chiamarsi Carlo Ancelotti.