“Gli ultimi saranno gli ultimi”: dal 12 Novembre al cinema

0
gli ultimi saranno gli ultimi

Il film “Gli ultimi saranno gli ultimi”, che vede protagonisti Paola Cortellesi, Alessandro Gassman e Fabrizio Bentivoglio, per la regia di Massimiliano Bruno, debutterà nelle sale italiane il 12 Novembre prossimo. La pellicola, tratta dall’ omonimo spettacolo teatrale andato in scena dal 2005 al 2007, non può definirsi né commedia né dramma ma una denuncia della realtà sociale sempre più amara e condizionata da gesti folli ed estremi dettati dalla disperazione e dalla sete di giustizia.

La trama: Luciana (Paola Cortellesi ) e Stefano ( Alessandro Gassman ) sono una coppia modesta e felice che decide di mettere al mondo un bambino. All’apice della felicità, la vita di Luciana inizia a prendere una piega negativa: verrà licenziata dal suo datore di lavoro e il mondo che prima sembrava sorriderle inizia a perdere i pezzi e a diventarle sempre più estraneo e nemico. Accecata dall’ingiustizia subita e stanca di incomprensioni e bugie, la protagonista, si ritroverà ben presto a puntare la pistola contro un uomo, Antonio(Fabrizio Bentivoglio), “ultimo” però tanto quanto lei.

Il film prende spunto dalla quotidianità, dall’attualità sempre più dilaniata dalle urla strazianti degli ultimi, coloro che non riescono ad emergere dalla società; Verga li chiamava “vinti”, Svevo li chiamava “inetti”, il regista li chiama “ ultimi”, Cristo un tempo li chiamava “ primi”.