Globe Soccer Awards, anche Pirlo fra i premiati

0

Globe Soccer Awards 2015, decima edizione, destinazione Dubai. Tanti premi, tante personalità di spicco del calcio mondiale. Era presente in sala anche Lionel Messi, già leggenda del calcio contemporaneo, che è stato premiato come Miglior calciatore dell’anno davanti a Cristiano Ronaldo e Gianluigi Buffon. Non una sorpresa, a dire il vero, se consideriamo le competizioni vinte dal Barcellona nel 2015 (praticamente tutte, tranne la Supercoppa Spagnola). La squadra blaugrana è stata quindi premiata come Miglior squadra dell’anno e come Best Media Attraction; gloria anche per il presidente della società catalana, Bartomeu, nominato come miglior presidente.

Ma a ritirare i premi non c’erano solo rappresentati del Barcellona. C’è stato spazio anche per il calcio italiano, ad esempio: Andrea Pirlo è stato onorato con il Globe Soccer Award alla carriera, un premio ritirato anche da Frank Lampard, che oggi gioca con il regista italiano in MLS. Pirlo ha lasciato trasparire la sua felicità sul palco, dicendo: “Sono contento di aver ricevuto questo premio, ho avuto una carriera ricca di soddisfazioni. Credo di aver vinto tutto giocando a calcio, ma il Mondiale resta la cosa più bella per un calciatore e io ho avuto la fortuna di riuscire a vincerlo”.

Il Globe Award come miglior allenatore è andato invece a Marc Wilmots, tecnico della nazionale belga, che ha avuto la meglio su Luis Enrique. Il Belgio è attualmente primo nel ranking FIFA e proprio in occasione dei prossimi Europei lo vedremo impegnato nello stesso girone dell’Italia.