Golden State resiste e vola sul 2-0 in finale

0

Impresa non riuscita ai Rockets di Harden che si devono arrendere 99-98 alla squadra californiana, sempre più vicina alla conquista del pass per la finale. Una partita che Golden State ha controllato per buona parte dell’incontro, fino a quando la reazione d’orgoglio di Houston li ha portati ad un emozionante recupero dal -8 al -1 finale dove a salvare Golden State ci ha pensato la sirena, per la rabbia di Harden che ha fatto volare pezzi del backstage: per lui 38 punti e 10 rimbalzi, mentre il suo “dirimpettaio” Curry ha chiuso con 33 punti.

Inoltre 14 di Bogut, 13 di Thompson, 12 di Barnes per Golden State, mentre 19 Howard con 17 rimbalzi, 12 di Jones, 10 di Smith per i Rockets che adesso avranno il fattore campo in gara 3 e 4 al Toyota Center.