Got 8×06(spoiler), tutte le cose che non avete sicuramente notato

0
Game of Thrones, fonte: screenshot youtube

L’ultimo episodio di Game of Thrones ha lasciato diversi fan interdetti. Simile ad una fase di “lutto” per la fine della serie, in molti non hanno notato alcuni dettagli intriganti che al meglio chiariranno alcuni punti, oppure semplicemente susciteranno grasse risate.

Cominciamo dal triste destino di Jon Snow. L’eroe di Westeros viene punito per la mortale pugnalata inflitta alla sua “ex” Regina. Ora è obbligato a vivere tra i Guardiani della Notte, la cui utilità potrebbe sollevare qualche domanda, considerata la dipartita degli Estranei.

Tyrion tuttavia rivela a Jon che ci sarà sempre bisogno dei Guardiani. Che sia al corrente di qualcosa che ignoriamo?

L’atto perpetrato da Jon corrisponde ad una profezia predetta da Melisandre, nella quale il campione del Signore della Luce, Azhor Ahai, sconfigge le tenebre, incarnate nel nostro caso da Daenerys, sacrificando la donna che ama. Esattamente come Jon.

Se è sopravvissuto dopo aver ucciso Daenerys è unicamente merito dell’intelligenza, o della stupidità a secondo dei punti di vista, di Drogon, il quale preferisce rivolgere la sua rabbia sul Trono piuttosto che sul bastardo di Grande Inverno. D’altronde ci è stato detto nelle stagioni precedenti che i draghi hanno un quoziente intellettivo molto più alto rispetto agli umani, quindi a voi la scelta.

Nel quarto episodio la presenza di un bicchiere di Starbucks ha provocato un ilarità generale tra i fan. Di conseguenza nell’ultima puntata appare un altro tipo di bevanda! Una bottiglia di plastica contenente acqua.

Nella stessa scena tutti i personaggi ancora vivi sono riuniti, insieme a facce poco note. Tra queste Edmure Tully, zio degli Stark, e Robin Arryn, lord di Nido dell’Aquila.

Infine molte cose si ripetono rispetto all’episodio pilota. Daenerys è folle come il padre, Sansa è Ned Stark, e Jon è Aemon Targaryen.

Inoltre tutto finisce dov’è iniziato, al Castello Nero.