Gran Premio della Malesia, seconda vittoria in carriera per Verstappen! Grandissima gara in rimonta per Vettel

0
fonte foto: Instagram

Il Gran Premio della Malesia ha regalato tanti duelli e tanti colpi di scena come la sfida tra Verstappen-Hamilton a inizio gara con il primo che supera l’inglese è si va a conquistare il podio e conseguentemente la 2° vittoria in carriera (dopo quella di Barcellona di un anno fa dopo che lo stesso approfittò del disastro Mercedes) o la sfida finale tra il Ferrarista Sebastian Vettel e l’australiano Daniel Ricciardo con il secondo che in qualche modo riesce a conquistarsi un ottimo 3° posto.

Ma Sepang ha regalato anche tanta delusione: tra i big non c’era il finlandese Kimi Raikkonen che a causa di un problema elettronico accusato già prima della gara lo costringe prima a partire dai box, ma poi vedendo che non c’era nulla da fare, “iceman” è costretto a abbandonare la gara. Questa è stata un’altra settimana da incubo per il secondo pilota della “rossa” dopo l’esclusione di Singapore il quale si era visto coinvolto dall’incidente di gara come il compagno di squadra e l’olandese della Red Bull.

Ma oggi il podio “virtuale” l’ha conquistata il tedesco Seb: il tedesco della scuderia di Maranello dopo essere partita in 20° posizione (a causa di una penalità presa per via di una sostituzione al motore di ieri) realizza una grandissima rimonta con tanto di sorpassi realizzati ai danni tra gli altri da i vari Fernando Alonso (termina la gara in 11° posizione), Valtteri  Bottas (terminato alla fine in 5° posizione) e un grande Vandoorne, il quale termina la gara in 7° posizione.

A chiudere la top ten dell’ultimo Gran Premio della Malesia sono il canadese della Williams Stroll (protagonista al termine della gara con il primo pilota della Ferrari per un contatto del primo sul secondo), il compagno di squadra Felipe Massa (9°) e il secondo pilota della Force India Ocon (10°).

Gara quasi sufficiente dell’esordiente Pierre Gasly (sostituto del russo Kvyat): il francese a fine gara si piazza in 14° posizione dietro alle due monoposto Haas Magnussen e il connazionale Grosjean; mentre lo stesso pilota della Toro Rosso si piazza davanti alle due monoposto Renault. Infine oltre al finlandese della Ferrari ad abbandonare la gara è anche lo spagnolo Carlos Sainz. 

Con il GP di Sepang ormai archiviato, questa è la classifica generale Mondiale: davanti c’è sempre l’inglese della scuderia tedesca a 281 punti (a più 34 da Vettel); in seconda posizione troviamo il tedesco della “rossa” fermo a 247 punti; sull’ultimo gradino del podio troviamo ancora Bottas (a +45 da Ricciardo); subito dopo troviamo il primo pilota della Red Bull distante “solo” 39 punti da Raikkonen e 84 punti dal compagno di squadra Verstappen.

Invece è simile la situazione relativa alla classifica costruttori: in vetta troviamo sempre la Mercedes con 503 punti (a +118 dalla Ferrari); la scuderia di Maranello si trova in seconda casella fermo a 385 punti (a +115 dalle due Red Bull); la scuderia austriaca con la 1° e la 3° posizione di oggi si conferma ancora la 3° forza Mondiale con 270 punti.