Grey’s Anatomy 13×15: l’ospedale si prepara ad una “Civil War”

0
Fonte foto: screen da youtube

Quella che sta avvenendo nell’ospedale più famoso delle serie tv è una vera e propria “Civil War”. I malumori all’interno dell’ospedale a causa dell’inserimento della Minnick nel programma di insegnamento, stanno causando non pochi problemi al normale svolgimento delle mansioni all’interno del Grey Sloan Memorial.

Come abbiamo visto nell’episodio 13×13 Meredith è stata allontanata dall’ospedale e al suo posto è subentrata la Kepner che invece di avvantaggiare le scelte dei chirurghi, ha creato una sorta di battaglia contro il capo e ha messo Webber e Ketherine di fronte alla verità.

La pressione da parte della Bailey e il comportamento della Minnick hanno causato per motivi del tutto logistici, la morte di un bambino all’interno dell’ospedale. Morte per cui la stessa specializzanda Edwards si è rivolta al Dr. Webber.

Nell’episodio 13×15, assisteremo ad una vera e propria battaglia, Meredith cercherà di riprendere il suo posto all’interno dell’ospedale. Non è escluso un riavvicinamento della coppia Owen e Amelia. Ecco la sinossi ufficiale dell’episodio: “Richard, Jackson, April e Catherine si occupano di un caso estenuante di traumatologia che viene intensificato dalla politica ospedaliera. Amelia affronta finalmente i suoi sentimenti per Owen, e Meredith si ritrova “incastrata” tra Nathan e Alex nell’occuparsi di un paziente”.