Grey’s Anatomy: le teorie più assurde del web

0

Siamo qui oggi a raccontarvi le teorie e le cospirazioni che i fan hanno cercato di immaginare riguardo la serie creata (da quella mente diabolica) di Shonda Rhimes.

1 Secondo un sito spagnolo Grey’s Anatomy sarebbe tutta un invenzione di Meredith (dato il preannunciarsi della malattia, ovvero l’Alzheimer). Seguendo questa teoria quello che è successo fino ad ora, non sarebbe mai accaduto nella realtà di Meredith Grey.

2 Altri invece appoggiano la teoria secondo il quale, tutta la serie (ricordiamo che sono ben 13 stagioni) sarebbe un sogno della specializzanda Meredith Grey, che fa nella prima notte che passa con quello sconosciuto di Derek.

3 Alcuni appoggiano il pensiero della malattia di Meredith e vedono nei flashback che ha di sua madre Ellis, dei segnali della malattia che incombe. Qualcuno ha pensato addirittura che le puntate siano dei racconti che Meredith segna nel suo diario, proprio come faceva sua madre e che sarà Zola a raccontarli attraverso la loro lettura (come poi ha fatto Meredith con sua madre).

4 Per alcuni fan la serie si chiuderà proprio come è iniziate, con il discorso del capo Richard Webber agli specializzandi. Alcuni immaginano che al posto di Webber ci sia Meredith a recitare la famosa frase “questi saranno i peggiori e i migliori anni della vostra vita” e che fra gli specializzandi ci sia uno dei figli di Meredith e Derek, così da continuare un nuovo ciclo.

5 Gli scivoloni di Shonda riguardo ai periodi temporali e alle non-coincidenze hanno convinto i fan di una teoria assurda, ma molto accreditata. Secondo questa teoria Lexie Grey, la sorellastra di Meredith, in realtà non sarebbe mai esistita. Perchè? E’ la matematica che lo spiega. Sappiamo che Lexie è nata dal padre di Meredith e  Susan nel 1984 e che nel 2006 avrebbe quindi 22 anni. Un’età assurda per uno specializzando di medicina, che seppur bravo e meritevole potrebbe battere ogni record a soli 24 anni, ma non a 22. E’ matematicamente impossibile!

6 Una teoria molta accreditata è quella secondo cui la voce ad inizio e fine episodio sia quella di Meredith che racconta le vicende della sua vita ai figli, perchè colpita da demenza senile. Secondo questa teoria Meredith avrebbe del tutto plasmato la realtà dei fatti. Ovvero i personaggi che sono andati via, avrebbero davvero lasciato il Grey Sloan Memorial, ma non nel modo eroico che ci è stato mostrato fino ad ora. Forse George non è davvero morto in un incidente salvando una vita umana, ma è semplicemente andato via dopo essersi arruolato nell’esercito.