Guardiola vuole kean: pronta una maxi offerta per convincere la Juve

0

Continuano le voci di mercato riguardo il futuro di Moise Kean, attaccante classe 2000 della Juventus. Secondo quanto riportato dal tabloid inglese The Sun, il tecnico del Manchester City Pep Guardiola sta facendo di tutto pur di convincere la dirigenza a formulare una maxi offerta per strappare il talento ai bianconeri. Il tecnico iberico pare essersi innamorato calcisticamente del ragazzo. Kean ha caratteristiche davvero interessanti: dotato di una tecnica fuori dal comune, il giovane attaccante ama scattare in profondità e giocare sul filo del fuorigioco, anche se è in grado di svariare senza difficoltà su tutto il fronte d’attacco, mostrando numeri fuori dal comune per un ragazzo della sua età. Guardiola lo segue da tempo, impressionato dalle sue doti, a gennaio potrebbe partire l’assalto da parte del Manchester pronto a fare follie pur di portarlo in Inghilterra.

CHI E’ MOISE KEAN?– Kean è nato a Vercelli il 28 febbraio 2000 da genitori ivoriani, cresce calcisticamente nell’Asti per poi passare al Torino, dove resta fino ai 10 anni, poi la Juventus decide di portarlo in bianconero. Scelta che si rivelerà azzeccata perchè Kean con i Giovanissimi e gli Allievi mette a segno 25 gol in 30 partite, impressionando per tecnica e fiuto del gol. Numeri che convincono la Juventus a promuoverlo in Primavera, dove mette a segno 3 reti in campionato e 2 in Youth League. Le ottime prestazioni portano Allegri a convocarlo più volte in prima squadra, anche a causa degli infortuni nel reparto avanzato. Kean potrebbe fare il suo esordio in campionato nel match di domenica contro il Chievo, ma c’è qualche chance di vederlo in campo già stasera con il Lione, per far rifiatare uno tra Higuain e Mandzukic.