domenica, Luglio 14, 2024
HomeAttualità Guida completa all’erba sintetica per giardini: tutto quello che devi sapere

 Guida completa all’erba sintetica per giardini: tutto quello che devi sapere

L’erba sintetica per giardino è un tipo di rivestimento per pavimenti, simile all’erba naturale, ma realizzata con materiali sintetici come il polietilene o il polipropilene. È ideale per rivestire giardini, cortili, campi sportivi e altre superfici. Inoltre, presenta diversi vantaggi rispetto all’erba naturale, dato che non necessita di alcuna manutenzione, permette un notevole risparmio di acqua e ha una maggiore durabilità nel tempo.

Per coloro che desiderano avere un prato sempre perfetto senza dover dedicare troppo tempo alla manutenzione, i giardini in erba sintetica rappresentano la soluzione ideale.

I diversi tipi di erba sintetica: quale scegliere per il tuo giardino?

Sul mercato sono disponibili diverse tipologie di erba sintetica, ognuna con peculiarità specifiche che si adattano a diverse situazioni. Ecco alcune delle principali caratteristiche:

  • altezza del pelo: l’altezza del filato dell’erba sintetica può variare da corta a lunga. L’erba corta è perfetta per aree molto calpestate come campi sportivi o aree gioco per bambini, in quanto offre una superficie più resistente. Al contrario, l’erba lunga è più adatta per zone estetiche come giardini decorativi, aree relax o terrazze offrendo un aspetto più naturale e soffice;
  • densità: la densità dell’erba sintetica si riferisce al numero di fili presenti in un metro quadrato. Una maggiore densità indica una quantità superiore di fili, rendendo l’erba più folta e realistica. Un tappeto erboso sintetico denso è ideale per aree che richiedono un aspetto più naturale e rigoglioso, come giardini o spazi verdi.
  • colore: il manto sintetico è disponibile in una vasta gamma di colorazioni, dalle diverse tonalità di verde a colori realizzati con l’intreccio di filamenti di diversi colori per donare un aspetto naturale. La scelta del colore dipende dall’applicazione e dallo stile desiderato.

Scegliere la tipologia di erba sintetica più adatta alle proprie esigenze e all’applicazione desiderata è fondamentale per ottenere il risultato estetico e funzionale desiderato.

Come preparare il terreno per l’installazione dell’erba sintetica

Per preparare il terreno per l’installazione dell’erba sintetica in modo corretto e ottenere un risultato di alta qualità duraturo nel tempo, è essenziale seguire una serie di passaggi fondamentali. Prima di tutto, è necessario rimuovere l’erba esistente utilizzando attrezzature specifiche per sradicare sia l’erba che le radici dal suolo, assicurandosi di eliminare eventuali detriti o rocce presenti in superficie.

Successivamente, è importante livellare il terreno per creare una base uniforme senza avvallamenti o rialzi. È indispensabile poi realizzare un sistema drenante scavando intorno all’area destinata all’erba sintetica per favorire il corretto deflusso dell’acqua piovana.

Infine, è consigliabile applicare uno strato di ghiaia o sabbia fine sulla superficie preparata per garantire un fondo compatto e omogeneo. Per prevenire eventuali cedimenti nel tempo, è raccomandabile compattare il terreno con una piastra vibrante.

Installazione dell’erba sintetica: fai da te o professionista?

Per garantire una corretta installazione dell’erba sintetica, dopo aver preparato accuratamente l’area designata, bisogna procedere con la posa del tappeto erboso, orientandolo nella direzione desiderata e facendo attenzione a posizionarlo in maniera corretta e senza pieghe.

Successivamente, si può procedere con il taglio del manto sintetico della dimensione desiderata, assicurandosi di effettuare tagli netti lungo i bordi per ottenere una finitura precisa. Per unire due teli è necessario sovrapporre i margini e applicare del nastro biadesivo specifico e adatto all’erba sintetica sull’estremità inferiore del tappeto superiore prima di posizionarlo sul tappeto sottostante. Poi bisogna premere delicatamente per garantire una perfetta adesione.

Infine, per assicurare la stabilità del tappeto erboso, è consigliabile fissarlo in modo uniforme lungo i margini utilizzando chiodi da giardino e incollando le giunzioni con colla poliuretanica ad alta tenuta.

In caso l’area da coprire sia di piccole dimensioni e il terreno sia stato preparato accuratamente, è possibile procedere autonomamente con l’installazione fai da te. Tuttavia, per ottenere risultati professionali e di alta qualità o per evitare errori durante la posa, è preferibile rivolgersi a professionisti specializzati nell’installazione di erba sintetica.

Manutenzione dell’erba sintetica: consigli per un prato sempre perfetto

Nonostante l’erba sintetica richieda meno cure rispetto a quella naturale, è comunque fondamentale effettuare regolari operazioni di pulizia per garantirne la durata nel tempo. Per mantenere l’aspetto estetico dell’erba sintetica per giardino, è consigliabile rimuovere lo sporco, le foglie o i detriti accumulati sulla superficie utilizzando un apposito rastrello. Questa pratica dovrebbe essere eseguita con regolarità per prevenire danni alla superficie causati dall’accumulo di sporco.

Inoltre, per eliminare eventuali macchie, si consiglia l’utilizzo di acqua e di un detergente specifico per erba sintetica o un detergente con pH neutro.

È molto importante anche il controllo del corretto drenaggio dell’acqua per prevenire il rischio di danni di qualsiasi tipo durante forti piogge.

Quanto costa l’erba sintetica? Prezzi e preventivi

I costi dell’erba sintetica per giardino possono variare notevolmente a seconda di diversi fattori che influenzano il prezzo complessivo:

  • tipo di erba sintetica: il costo varia in base all’altezza del pelo, alla densità, alla qualità del materiale e al risultato estetico desiderato. Le erbe sintetiche di alta qualità tendono ad essere più costose;
  • dimensioni del giardino: il prezzo totale dipende dall’area da coprire. Maggiore è l’estensione, maggiore sarà il costo per l’acquisto del materiale;
  • installazione professionale: rivolgersi a professionisti specializzati comporta un costo che varia in base alla complessità del progetto e alle dimensioni dell’area, ma garantisce un risultato finale ottimale;

In generale, i costi dell’erba sintetica variano a seconda di diversi fattori. È consigliabile richiedere un preventivo e valutare i costi associati all’installazione del manto sintetico per pianificare un budget adeguato e ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo.

Erba sintetica e ambiente: un’opzione ecologica?

L’erba sintetica per giardino rappresenta una soluzione ecologica e sostenibile poiché non richiede irrigazione e consente un notevole risparmio di acqua rispetto all’erba naturale. Inoltre, permette una diminuzione dell’uso di pesticidi e fertilizzanti in quanto l’erba sintetica non necessita di trattamenti chimici per mantenerne la salute e la bellezza.

Tuttavia, va evidenziato che la produzione dell’erba sintetica implica l’utilizzo di materiali sintetici e di risorse non rinnovabili. Inoltre, lo smaltimento dell’erba sintetica può presentare sfide ambientali in quanto il materiale non è biodegradabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME