Hart intenzionato a restare granata: “Il Torino crede in me, la prossima stagone non so dove sarò”

Joe Hart completamente concentrato sulla carriera in granata: " Il problema non è Guardiola ma la società, io merito una squadra che creda in me".

0
Joe Hart al Manchesetr City nel 2014 (Wikipedia.org)

Joe Hart ritorna sulla sua difficile situazione con il Manchester City

Hart sembra aver già deciso il suo futuro. Il portiere vorrebbe restare in Italia per continuare a giocare in una società ce crede veramente nelle sue capacità. Lo dice lui stesso a Premier League Show del canale BBC. La stampa sportiva inglese ancora non ha capito il vero motivo per il quale Joe Hart, portiere della Nazionale inglese e del Manchester, abbia cambiato aria così velocemente. Questo lo spiega lo stesso portiere: ” Se qualcuno me lo chiedesse, non potrei che dire cose positive sul mio passaggio al Torino – riferendosi a Guardiola dice-Guardiola? Non sono arrabbiato con lui: giocando in un grande club avevo messo in preventivo che le cose potessero cambiare velocemente. Lui ha fatto la sua scelta, quella che considera migliore per poter vincere con il Manchester City”. 

Ovviamente Hart capisce che il problema non è l’allenatore, come molti avevano inizialmente pensato, ma la società che l’ha lasciato ai margini per molto tempo, in realtà fino a che il progetto inglese non è cambiato radicalmente. Per il momento difficile il rientro in Inghilterra dell’estremo difensore che afferma di essere concentrato sulla sua carriera al Torino. Qualcuno gli chiede come mai molti gocatori abbiano paura di andare via così Hart risponde che il problema non è la comunicazione tra i compagni, ma solo il fatto che si pensa di essere troppo bravi per un certo livello.