Harvey Weinstein aggredito e insultato in un ristorante

0
harvey-weinstein
Harvey Weinstein, fonte wikimedia commons

Il produttore più discusso di Hollywood, Harvey Weinstein continua a ritrovarsi nell’occhio del ciclone. Il produttore di Hollywood, accusato di molestie sessuali da più di cento donne, è stato aggredito da un uomo in un ristorante in Arizona.

Weinstein stava cenando in compagnia di un terapeuta del centro di riabilitazione in cui è in cura dallo scoppio dello scandalo. Quando un altro cliente ha iniziato a schiaffeggiarlo. Colui che ha alzato le mani sul produttore era in stato di ebrezza.

TMZ, il sito di gossip americano, ha parlato per primo dell’accaduto. Secondo le indiscrezioni, l’uomo avrebbe chiesto all’ ex produttore di Miramax di scattare una foto insieme. Al rifiuto di Weinstein, lo sconosciuto l’ha colpito due volte al volto, prendendolo alla sprovvista.

 “Sei un pezzo di m**** per quello che hai fatto a quelle donne”. Così avrebbe inveito lo sconosciuto, secondo Usa Today.

La notizia è balzata da un sito all’altro. Nelle ultime ore è comparso anche un video che ritrae l’ex re di Hollywood. Nel video pubblicato dal sito TMZ si vede l’aggressore che si avvicina al produttore per chiedergli di fare una foto insieme, ma l’uomo riceve un secco rifiuto.

Harvey Weinstein ha lasciato il ristorante senza sporgere denuncia. Il produttore da un paio di mesi è ospite del rehab di Meadows. Lì sta provando a curare la dipendenza dal sesso. 

Ieri, i notiziari americani hanno riportato un’altra notizia riguardante Harvey. Secondo quanto racconta il New York Post. La stilista Georgina Chapman e Weinstein avrebbero trovato un accordo per il divorzio. Alla stilista, che ha annunciato la separazione dopo delle prime accuse contro il produttore, andrebbero quasi 12 milioni di dollari, in base a un accordo prematrimoniale.

A Georgina, infatti, spetterebbero 300 mila dollari per ogni anno di matrimonio fino al nono. E 400 mila per i successivi, oltre all’indennità di alloggio.