Henry Tumusiime (ugandese 22enne) rilasciato grazie ad un avvocato americano

0
henry tumusiime

Henry Tumusiime, giovane ugandese di ventidue anni è stato rilasciato grazie all’intervento di un gruppo di avvocati americani che hanno fatto riaprire il suo caso. Ora, è finalmente libero e può sperare in un mondo migliore dove crearsi un futuro. Uganda_flags

La storia in carcere di Henry, inizia 7 anni fa quando fu arrestato dalla polizia locale perchè accusato di aver ucciso un bracciante della fattoria del padre che li aveva derubati. Il lavoratore era stato trovato con il cranio fracassato e senza, più, il bottino.

In realtà, Henry Tumusiime non c’entrava niente con tutta questa situazione ma la polizia aveva pensato a lui perchè quei soldi, sarebbero serviti per il proseguo della sua carriera universitaria. Tutto ciò, accadeva quando Henry aveva quindici anni.

L’inizio della sua rinascita, però, è collocabile nel 2010 quando arrivano in Uganda degli avvocati americano della Pepperdine University e in particolare Jim Gash che viene colpito dalla situazione insostenibile delle carceri ugandesi e nello specifico, l’avvocato è incuriosito dall’innocenza di Henry tanto che decide di occuparsi del suo caso. Co costanza ed efficienza, il caso del giovane si riapre e il 12 marzo 2013 c’è la prima udienza. Di lì, in poi, è tutto in discesa. Henry Tumusiime, ormai, è libero.

henry tumusiime