Higuain, Pjanic e Cuadrado subito negli spogliatoi al triplice fischio di Juve-Parma: niente saluto ai tifosi. Ecco cos’è accaduto

I tre giocatori non sono rimasti in campo a salutare i tifosi della Juventus. Il motivo

0
Allianz Stadium Juventus, fonte google contrassegnate per essere riutilizzate
Allianz Stadium Juventus, google contrassegnate per essere riutilizzate

Con la vittoria sul Parma la Juventus è volata a +4 sull’Inter di Antonio Conte mettendo in atto la prima mini fuga della stagione. Un successo fondamentale quello degli uomini di Sarri, ottenuto, però, correndo qualche rischio di troppo. Il Parma di D’Aversa è in ottima forma e ha messo in difficoltà la Juve negli ultimi minuti rischiando di agguantare il pareggio.

EPISODIO – Al triplice fischio lo Stadium esplode di gioia, i calciatori bianconeri esultano sul terreno di gioco, ma Higuain, Pjanic e Cuadrado lasciano subito il campo per andare diretti nello spogliatoio non salutando i tifosi. Un gesto che non è passato inosservato, con alcuni compagni, Szczesny e Matuidi su tutti, che hanno cercato di convincere i tre a ritardare l’ingresso e a salutare i tifosi nelle due curve.

NERVOSISMO – Alla base del comportamento dei tre calciatori non ci sarebbe alcun motivo in particolare, ma semplice nervosismo, che alla fine di una gara così tirata ci può stare. Al rientro negli spogliatoi c’è stato poi un chiarimento con il resto del gruppo e dopo pochi minuti è arrivato il messaggio di capitan Bonucci su social:

“​Prendiamo questi 3 punti importanti e continuiamo il cammino. Una squadra come la nostra però deve voler di più, deve migliorare. Da Squadra. Per i grandi obiettivi”.