I migliori di Inter-Milan: Juan-Melo guerrieri, Balotelli cambia il match

0

Alla fine l’Inter ha conquistato i tre punti, battendo il Milan con il punteggio di 1-0 e fiondandosi in testa alla classifica a punteggio pieno. Riviviamo la gara di San Siro, attraverso il racconto delle prestazioni dei migliori e dei peggiori in campo.

INTER DI GUERRIERI, BENE BALO-ADRIANO – Non sarà stato un derby altamente spettacolare, ma quantomeno nelle due squadre si è vista la voglia di vincere la partita e avere la meglio sugli avversari. Non sono mancati i contrasti, la cattiveria agonistica, a volte a discapito della qualità. In un tale contesto, spicca la gara di Felipe Melo e di Juan Jesus: i due brasiliani hanno messo in luce le qualità per cui Mancini ha deciso di puntare su di loro. Sono molti i contrasti riusciti, le coperture e le chiusure vincenti e se alla fine l’Inter non subisce reti è anche e soprattutto merito loro. Dall’altra parte di Milano, i rossoneri possono quantomeno gioire per un attacco mortifero, a tratti incontenibile. Balotelli entra e domina l’incontro, saltando avversari come birilli e mettendo in luce la qualità dei bei tempi con tiri potenti e precisi e calci piazzati pericolosissimi. Se continuerà così sarà difficile farne a meno. Bene anche Luiz Adriano: il brasiliano si conferma autentica spina nel fianco, con sponde precise e inserimenti fulminei. Una piacevole sorpresa che porterà in dote diverse reti nell’annata rossonera.