I Rolling Stones a Cuba per fare la rivoluzione

0
rolling stones

Sale l’attesa per il concerto-evento, di dopodomani, dei Rolling Stones a Cuba, precisamente alla Ciudad Deportiva. I loro seguaci sono in fibrillazione ma anche i componenti di una delle band che hanno fatto la storia della musica mondiale, non sembrano essere meno emozionati ed agitati.  rolling-stones

Ciò viene trasmesso dalla cura che i Rolling Stones hanno verso tutto il loro pubblico e la conferma è arrivata da un videomessaggio postato sui loro profili social ufficiali. In effetti, nel formato multimediale sono ripresi tutti i componenti della band inglese, compreso Mick Jagger,  e tutti si mostrano eccittati all’idea di condurre il pubblico tra le loro note e i loro suoni.

Questo concerto era stato programmato per lo scorso 21 Marzo ma a causa della presenza “ingombrante” del presidente americano Barack Obama che poteva togliere visibilità ai quei “ragazzacci” dei Rolling Stones. Piccola indiscrezione che è stata, da poco, svelata dallo staff stesso degli artisti che, sicuramente, non soffrono di un mancato appoggio da parte della stampa e in generale da tutti i media che, invece, hanno diffuso e informato circa la loro performance a Cuba.

rolling-stones

Intanto vi riproponiamo, precisamente, le parole utilizzate nel messaggio dai Rolling Stones inviato ai sostenitori:

” Ciao Cuba, siamo molto eccitati di venire a suonare per voi. Abbiamo suonato in tanti posti incredibili ma questo concerto a L’Avana sarà per noi un evento storico. E ci auguriamo che lo sarà anche per voi. Grazie per accoglierci nel vostro bellissimo paese. Speriamo di vedermi tutti il 25 Marzo alla Ciudad Deportiva!”.

The-Rolling-Stones