Ibrahimovic: il Milan è il più grande club del mondo

0

Ieri a Stoccolma Zlatan Ibrahimovic ha ricevuto per la decima volta il Guldbollen, il pallone d’oro svedese. Il primo lo aveva conquistato nel 2005, poi nel 2006 lo aveva superato Ljungberg (centrocampista dell’Arsenal) e successivamente nove volte consecutive ad appannaggio di Ibra, fino ad oggi. In occasione della consegna del premio Zlatan Ibrahimovic ha avuto modo di rilasciare alcune dichiarazioni. Fra le altre ha voluto ricordare il suo ennesimo tentativo di conquistare la Champions con il PSG, il sogno di andare all’Europeo, con la sua nazionale, disputerà lo spareggio nei prossimi giorni, contro la Danimarca. E sopratutto ha voluto affermare che il Milan è il club più importante in cui abbia giocato, ha precisato che c’era una grande organizzazione, un lavoro serio, preciso ed una grande squadra. Questa estate è stato vicino a tornare, sarebbe bastato un suo si ed era fatta. Ha concluso il suo pensiero sul Milan, dicendo che se fosse stato per lui non avrebbe mai lasciato i rossoneri. Non ha parlato del suo futuro, ma ha affermato di sentirsi ancora molto bene, nonostante i suoi 34 anni.