Ibrahimovic ha segnato in Europa con sette squadre diverse

0

Zlatan Ibrahimovic entra ancora di più nella storia. Grazie al suo goal stasera in Europa League in occasione di Manchester United – Zorya ha dato la vittoria ai Red Devils riscattando così la sconfitta della prima giornata e cominciando a mettere le cose a posto per la qualificazione ai sedicesimi del torneo. L’impresa dello svedese è però quella di essere riuscito a segnare in una competizione continentale con la settima squadra diversa, un record incredibile che condivide con altri due calciatori, conoscenze del calcio nostrano che è stato prontamente diffuso dal giornalista spagnolo Alexis Martín Tamayo.

Ibrahimovic ha marcato i tabellini europei in quasi tutte le squadre in cui ha giocato, a eccezione del Malmoe ovviamente. Ajax, Juventus, Inter, Barcellona, Milan, Paris Saint Germain e infine stasera con il Manchester United, quindi Zlatan forza 7. Il gol in questione lo colloca in testa alla speciale classifica degli attaccanti che hanno segnato in Europa con almeno sette squadre insieme al rumeno Adrian Mutu e al norvegese John Carew. L’ex Fiorentina, oltre che con la maglia dei viola, ha segnato anche con quella di Arges Pitesti, Dinamo Bucarest e Petrolul Ploiesti (rumene), Parma, Chelsea e Juventus. Il norvegese invece, che venne alla ribalta qualche anno fa per non aver passato le visite mediche con l’Inter di Andrea Stramaccioni, ha segnato con Valerenga, Rosenborg, Valencia, Roma, Besiktas, Lione e Aston Villa.

Per salire alla guida solitaria di questa classifica c’è bisogno che Zlatan Ibrahimovic cambi nuovamente squadra se non quest’estate almeno l’anno prossimo, per diventare poi l’unico calciatore ad essere riuscito a segnare in Europa con otto squadre. Per adesso però si può godere il meritato record storico. Complimenti Zlatan!