Icardi e Nainggolan,è addio! Per Maurito e il Ninja è vero “London calling”

0
Icardi Nainggolan
Mauro Icardi e Radja Nainggolan festeggiano il gol contro il Genoa. Fonte Youtube

A una settimana dalla ufficializzazione di Antonio Conte all’Inter iniziano a trapelare le prime reazioni del tecnico e i primi giudizi sulla rosa a sua disposizione. Conte si è detto felice del reparto arretrato che giudica uno dei migliori in Europa. Tuttavia lo stesso non si può dire della mediana e del reparto offensivo. Icardi e Nainggolan su tutti. In questo caso si spera che il mercato estivo possa fornirgli giocatori utili a rintuzzare una rosa non all’altezza delle sue ambizioni.

Per dei giocatori segnalati in entrata, purtroppo alcuni dovranno necessariamente partire e lasciare la squadra prematuramente. La dirigenza ha impellente bisogno di liquidità per rientrare nei parametri del FPF e per dare l’assalto agli obiettivi segnalati da Conte. Il mister ha espresso il suo parere su ognuno degli attuali giocatori in rosa e sfortunatamente sembra che Icardi e Nainggolan non abbiano passato il super rigoroso taglio.

Pur capendone l’utilità tattica e il valore umano, pare che Conte non sia più intenzionato a sopportarne le puerili bizze e il rischio della loro presenza nello spogliatoio. Per il bomber argentino e il “tuttocampista” belga si apre l’inevitabile scenario della lista trasferimenti.

In settimana gli agenti dei due giocatori, adesso in vacanza, saranno ricevuti in sede. Wanda Nara, moglie e manager di Icardi, continua a professarsi certa che anche l’anno prossimo il suo compagno indosserà il nerazzurro. Sui social, ha spiegato, che il marito si sente pienamente coinvolto nel progetto interista e che sarò pronto per il ritorno di Lugano. La realtà è ben diversa. Il destino di Icardi è segnato e il suo addio è solo una questione di giorni.

Alessandro Beltrami, procuratore di Nainggolan, raggiunto dai microfoni di varie testate sportive si dice sicuro che la situazione con l’Inter verrà chiarita nelle prossime ore. Appare comunque difficile che i vertici meneghini possano cambiare idea: sarà divorzio. Non tutto il male, però, viene per nuocere. Pare, infatti, che alcuni club londinesi siano già sulle tracce dei due epurati di Conte. Icardi piace molto all’Arsenal, mentre sulle tracce di Nainggolan pare esserci il Tottenham vice campione d’Europa.