Il Benfica su Bruno Peres, Roma pronta a cedere ma prima dovrà arrivare un sostituto: c’è Montiel

Il terzino brasiliano può andar via, ma prima bisognerà chiudere per l'esterno del River

0
Montiel, River Plate, fonte Di Carlos Figueroa Rojas - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=78782308
Montiel, River Plate, fonte Di Carlos Figueroa Rojas - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=78782308

Bruno Peres è finito nel mirino del Benfica, a riportare l’indiscrezione stamani è A Bola. Secondo il quotidiano il club portoghese vorrebbe il giocatore a Lisbona già a gennaio, ma prima la Roma dovrà trovare un’alternativa.

Nonostante il posto da titolare sulla destra sia di Karsdorp, il brasiliano sta comunque trovando spazio, sia rimpiazzando all’occorrenza l’olandese sia sulla corsia di sinistra quando è mancato Spinazzola. Fonseca gli ha dato fiducia, come dimostrano le 18 presenze stagionali, per questo la società prima di lasciarlo partire vuole avere le spalle coperte.

Bruno Peres è in scadenza di contratto nel prossimo giugno e al momento non c’è alcuna trattativa per il rinnovo. Cederlo a gennaio significherebbe sfruttare l’ultima possibilità di racimolare qualcosa per il prezzo del cartellino.

La Roma si sta già muovendo alla ricerca di rinforzi sulla destra ed è molto vicina a Gonzalo Montiel, terzino destro del River Plate. I giallorossi stanno portando avanti la trattativa da tempo e hanno raggiunto un’intesa di massima con il club argentino sui 7 milioni di euro.

L’affare procede spedito, se Montiel dovesse arrivare nei prossimi giorni la Roma non esiterà a dare il via libera alla cessione di Bruno Peres.