Il caso Ronaldo-Mayorga si sgonfia, CR7 può uscirne pulito: ecco perché

Emergono altre novità sulla vicenda Ronaldo-Mayorga, al momento mancano le prove del DNA, il portoghese resta fiducioso...

0
Cristiano Ronaldo fonte foto: Di Ruben Ortega - Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54972276
Cristiano Ronaldo fonte foto: Di Ruben Ortega - Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=54972276

Il caso Ronaldo-Mayorga pian piano si sta sgonfiando, anche se gli avvocati della modella americana sono ancora alla ricerca di prove che possano incastrare il fuoriclasse portoghese, accusato di stupro per dei fatti risalenti al 2009. Nella giornata di ieri il legale di CR7 ha incontrato la Polizia di Las Vegas dichiarandosi soddisfatto da quanto emerso durante l’incontro e in queste ore sarebbero venute fuori nuove importanti novità.

Stando a quanto riportano sia La Gazzetta dello Sport che il Corriere dello Sport, mancherebbero le prove del DNA di Ronaldo, prove che la Polizia dichiarava di avere in possesso ma che in realtà ancora non sono emerse. Nel frattempo il portoghese non è stato neppure convocato per confrontare il suo DNA con il campione prelevato dalla ragazza il giorno dopo la presunta violenza. Anche il Der Spiegel, che prometteva importanti novità e retroscena sulla vicenda non ha più prodotto ulteriori materiali e il silenzio dei legali di Mayorga conferma quanto emerso nelle ultime ore: il caso si sta sgonfiando e se non verranno fuori le prove Ronaldo ne uscirà pulito.

Nuovi aggiornamenti sono previsti entro la fine di questa settimana, vedremo come evolverà la situazione e se emergeranno nuovi particolari, vi terremo aggiornati.