Il derby di Puglia

0

Pennetta-Vinci-us-open

L’evento sportivo internazionale di fine estate? Un derby pugliese tra due fantastiche giocatrici di tennis. Flavia pennetta e Roberta Vinci, questa sera, nel catino di new york sbrigheranno la formalità di assegnare il titolo di miglior giocatrice 2015 sul cemento a un’italiana. Prevarranno forse la tenacia e la regolarità di Roberta? Oppure l’aggressività e le magie di Flavia avranno la meglio? Poco importa. Tutte e due hanno già vinto offrendo agli appassionati di tennis italiani la possibilità di assistere a uno spettacolo sportivo mai messo in scena in un torneo del grande slam: due italiane in finale. Io vedrò la gara forse tifando per il bel gioco di Flavia, ma esclamerò bravissima quando Roberta sparerà un risolutivo passante a un colpo d’attacco della brindisina. Non potrò arrabbiarmi, e a fine partita, comunque vada, avrò trascorso una o due ore da tennista praticante appagato e orgoglioso. Certo vorrei essere là e cogliere nelle pause di gioco gli sguardi fieri dei fortunati italoamericani presenti allo stadio. Mi piacerebbe anche ascoltare la storia di qualche pugliese che racconta di aver conosciuto dei parenti di una delle tenniste. Perfino quando ci si sente perfettamente integrati, le origini non muoiono mai; prima o poi tornano e si manifestano soprattutto quando succedono degli episodi di cui esser fieri. Fossi nelle due tenniste, dedicherei la vittoria agli italoamericani.
Grazie Roberta, grazie Flavia per averci appassionati e in bocca al lupo per la gara di stasera.