Il film “Fai bei sogni” sarà presentato a Cannes

0
Fai bei sogni

Il celebre romanzo “Fai bei sogni” scritto dal giornalista e vice-direttore de “La Stampa”, Massimo Gramellini, diventerà un film vero e proprio. Il cast scelto, si è messo al lavoro per rendere, nei migliori dei modi, l’emozione che è riuscito a trasmettere l’intero viaggio di vita, autobiografico, raccontato dall’autore e che tanto è piaciuto al pubblico piazzandosi al numero uno per più di una settimana e facendolo ristampare più volte. massimo-gramellini

Il film “Fai bei sogni” è diretto da Marco Bellocchio che è un regista attento tanto quanto lo è stato Gramellini nei confronti delle parole e della scrittura. Tra i suoi film ricordiamo: “Sangue del mio sangue”, “Vincere”, “La Balia”, “Il regista di matrimoni” e “Buongiorno, notte”. L’autore del libro è, poi, molto contento del cast dove ci sono Valerio Mastandea e Bèrènice Bejo. I due attori interpretano i protagonisti-adulti della storia mentre Guido Caprino e Barbara Ronchi saranno i suoi genitori. Il giornalista, in un suo personale articolo odierno sul quotidiano per il quale scrive, ha raccontato l’esperienza di veder prendere vita la sua storia sul set e dalle osservazioni fatte si comprende che non è stato facile ma neanche così, terribile rispetto a quanto poteva aspettarsi. L’emozione, soprattutto in certe scene, è stata molto forte.

fai bei sogni

Certamente, prima o poi, il coraggio di andare al cinema e godere di quel film che parla di lui, arriverà ma per adesso la pellicola e la storia hanno bisogno di camminare sulle proprie gambe. Ha scelto quest’approccio perchè gli attori e il regista devono imporre, all’interno delle scene che stanno girando, la loro visione con le proprie sfumature tanto che alcuni hanno chiesto di incontrarlo per studiare le caratteristiche dei personaggi stessi mentre altri no, preferendo fare da soli, forse per non esserne influenzati. La pellicola che si preannuncia come uno dei migliori film prossimamente al cinema sarà, infatti, proiettata in sala durante la rassegna cinematografica “Quinzaine des Rèalisateurs” al Festival di Cannes.

Fai bei sogni