Il giorno degli esoneri: saluti a Zenga e a Iachini! Gia pronto Montella per la Samp

0

Una sola vittoria nelle ultime sette gare lo hanno condannato: Walter Zenga non è più alla guida della prima squadra della Sampdoria. In mattinata ecco il comunicato ufficiale sul sito dei blucerchiati:

“L’U.C. Sampdoria comunica che il signor Walter Zenga è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra. Dispiaciuti per l’anticipata conclusione del rapporto professionale, il presidente Massimo Ferrero e tutta la società augurano a Walter Zenga il più grande in bocca al lupo per il prosieguo della carriera”

E ora? Il sogno del presidente Ferrero è portare una vecchia conoscenza blucerchiata in panchina, l’”aeroplanino” Vincenzo Montella; dopo gli anni prolifici a Roma e una parentesi inglese nel Fulham, l’attaccante ha vestito la maglia blucerchiata nel 2007-08 segnando 4 reti. Proprio lui sulla panchina? La dirigenza lo vuole fortemente, ma sono 5 milioni a dividere l’affare. Infatti, l’allenatore è ancora legato con la sua ex squadra, la Fiorentina, a cui spetterebbe una buonuscita di proprio 5 milioni.

Il “sì” c’è da ambo le parti, ora si attendono voci a riguardo da Firenze.

Non solo Zenga: a sorpresa è stato sollevato dall’incarico anche Beppe Iachini, ormai ufficialmente ex allenatore del Palermo. La vittoria per 1-0 contro il Chievo non è bastata per risollevare gli animi della dirigenza che ha deciso di puntare su Ballardini.

Resta invece salda la posizione di Mandorlini, che nonostante l’ultima posizione in classifica è stato confermato dalla società veronese.