Il libro “L’amica geniale” di Elena Ferrante diventa una serie tv

0

Identità sconosciuta quella della scrittrice Elena Ferrante nota per L’amica geniale primo volume di un ciclo che porta con sé altri tre libri , Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta e Storia della bambina perduta. 

L’amica geniale affronta la storia di due bambine Elena e Raffaella, prima nell’infanzia in cui sono migliore amiche e poi nell’ adolescenza in cui diventano rivali. Le due bambini alla fine delle scuole elementari sono costrette a separarsi ma i loro cammino si incrocerà ancora e questa volta per questioni sentimentali. A fine libro ci sarà infatti un matrimonio.

Nota già nel 2002 per il suo romanzo I giorni dell’abbandono che fu il soggetto della pellicola di Roberto Faenza, in concorso alla 62° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Fandango e Wildside pubblicheranno una nuova serie a livello mondiale basata sui libri di Elena Ferrante, che intitoleranno “The Neapolitan Novels” e che vede coinvolta nella produzione la stessa scrittrice.

La serie si baserà su quattro stagioni e affronterà le storie di Lina e Lenù amiche e nemiche nella Napoli degli anni 50, poi delle signorine che lottano contro le ingiustizie del rione e infine madri disperate in continuo stallo.

Il progetto è in elaborazione già da due anni e la serie vedrebbe coinvolti partner straniera ancora non identificati.