giovedì, Giugno 20, 2024
HomeSportCalciomercatoIl Napoli blinda un 2005

Il Napoli blinda un 2005

La SSC Napoli negli ultimi anni sta lavorando molto sul suo settore giovanile. La primavera azzurra sta iniziando a sfornare dei piccoli talenti che probabilmente avranno ottime occasioni in futuro. Negli ultimi giorni un classe 2005 ha firmato il suo primo contratto da professionista con la squadra partenopea. Il giovane in questione è il centrocampista offensivo Lorenzo Russo.

Il baby talento è cresciuto nelle giovanili della “ASD Quartieri Orientali” di San Giorgio a Cremano. Russo è un trequartista dal piede sinistro che sta incantando un pò tutti nella cantera azzurra. Il giovane è stato anche convocato da Spalletti per il viaggio in Turchia, lo scorso novembre, nella sosta del mondiale. Lì ha respirato l’aria della rosa del Napoli e ad oggi il suo sogno è esordire in Serie A con quella squadra.

In vista di un suo possibile esordio con la maglia azzurra, la dirigenza partenopea si è portata “avanti” facendogli firmare il suo primo contratto da Pro di durata triennale. La società azzurra ha blindato il n.10 dell’Under 18/Primavera evitando qualsiasi eventuale “scippo” da parte di alcuni club del Nord o stranieri, in questo caso visto le sue ottime qualità.

Lorenzo Russo all’età di 8 anni si iscrive alla scuola calcio “ASD Quartieri Orientali” di San Giorgio a Cremano (Na) del Presidente Giovanni Billi. In questa società trova alcuni mister che lo seguono e contribuiscono non poco alla sua crescita tecnica, umana e tattica, tra questi sicuramente Mister Giovanni Carfora considerato il suo “padre calcistico”.

Il Bologna, la Juventus e altre squadre seguono il ragazzo, provano a portarlo al Nord ma il Napoli lo preleva dopo una lunga e difficile trattativa. Ora il sogno-Napoli continua e proseguendo di questo passo, presto, potrebbe anche arrivare quel tanto sognato debutto sul manto erboso dello Stadio “Diego Armando Maradona”. Luciano Spalletti gli darà un’occasione?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME