Il Napoli torna a vincere: decidono i gol di Callejon e Maksimovic

0

Il Napoli batte il Crotone e dopo tre sconfitte consecutive tra campionato e Champions torna a vincere. Allo Scida i partenopei superano i padroni di casa per 2-1 e si portano al terzo posto momentaneo in classifica, a 4 punti dalla capolista Juventus e a meno 2 dal Milan. Vittoria importante raggiunta grazie alle reti di Callejon e Maksimovic, ad accorciare per i padroni di casa ci ha pensato Rosi, espulso Manolo Gabbiadini alla mezz’ora del primo tempo.

Tre punti fondamentali quelli conquistati dalla squadra di Sarri oggi. I partenopei non esprimono un gran gioco ma con due gol nel primo tempo sembrano poter chiudere la pratica senza troppa fatica. I gol Callejon prima e Maksimovic portano il Napoli sul punteggio di 2-0. Tra le due reti arriva però l’espulsione di Manolo Gabbiadini, l’attaccante ex Bologna reagisce ad un fallo subito, per Mazzoleni nessun dubbio, rosso diretto e Napoli in 10.

Con l’uomo in meno come anticipato il Napoli raddoppia ma alla lunga la stanchezza si fa sentire, il Crotone reagisce con un gioco aggressivo che punta più a spezzare la manovra degli azzurri che a creare occasioni da rete. Nella ripresa però con qualche cambio Nicola cerca di dare più freschezza ai suoi e riesce a portarsi più di una volta vicino al 2-1. Reina salva due volte ed evita il gol che riaprirebbe la partita.

Solo nel finale il Crotone trova il gol, la rete la mette a segno Rosi ma ormai è troppo tardi per una rimonta davanti al proprio pubblico. Il Napoli torna a vincere, i padroni di casa restano ultimi ad un solo punto. Sarri può sorridere per i 3 punti conquistati, meno per il gioco espresso. Diawara alla prima da titolare ha mostrato personalità ed ha gestito bene la mediana. Mertens e Callejon in attacco fanno il loro dovere. Gabbiadini si mostra nervoso ed impreciso, ancora non all’altezza di essere considerato il vice Milik. In ripresa fisica Maksimovic. Nel Crotone giornata da dimenticare per Martella che non riesce mai a fermare Callejon. Falcinelli e Palladino hanno poche occasioni ma cercano di far vedere qualcosa quando chiamati in causa. Cordaz il migliore dei suoi, con le sue parata tiene a galla il Crotone ma non ad evitare l’ennesima sconfitta.