Il punto della situazione per il campionato di serie A 2020-2021

0

Arrivati a questo punto mancano poco più di due mesi alla fine del campionato di massima divisione di calcio per la stagione 2020-2021. Considerando che non si è ancora tornati alle condizioni di normalità a cui eravamo abituati ad assistere, bisogna dire che a livello spettacolare, di tenuta atletica e agonistica il campionato sta mostrando una sorprendente vitalità, aspetto che addetti ai lavori, appassionati e giornalisti non avevano certo messo in conto, viste le premesse e il poco tempo che ha separato la fine della passata stagione da quella in corso d’opera. Fatta questa necessaria premessa, il campionato si avvia verso la fase saliente, per via di un calendario sempre più fitto di appuntamenti, sosta per le Nazionali esclusa, dove i big match, le sfide salvezza e quelle per stabilire la gerarchia finale di qualificazioni Champions ed Europa league per la prossima stagione, saranno assolute protagoniste.

Sorpasso Inter nei confronti del Milan per la vetta della classifica provvisoria

Intanto bisogna segnalare il cambio di passo della capolista, che non è più il Milan di Stefano Pioli, protagonista di un girone d’andata strepitoso, ma forse arrivato un po’ stanco nella fase clou del girone di ritorno. Ne ha approfittato quindi l’Inter di Antonio Conte, squadra che dopo l’eliminazione in Champions League, può puntare tutto sul campionato, senza altri impegni, sforzi e distrazioni. Un aspetto di certo che non bisogna trascurare, visto che la lotta scudetto vede al momento coinvolte tutte squadre ancora in gara per l’Europa e per i trofei da assegnare nell’arco di questa stagione; aspetto che sta rendendo coinvolgente e interessante specialmente il circuito del betting con i pronostici di serie a quote dato che ogni singola gara ha importanza per la classifica e per gli obiettivi stagionali di ogni squadra. Un campionato anomalo ma vivace dove a fasi alterne troviamo Juventus, Lazio, Atalanta e Napoli, mentre un discorso a parte va fatto per la Roma di Fonseca, che sembra una delle candidate per un piazzamento Champions e quindi per il ritorno nel calcio europeo di club che più conta.

Il Napoli di Gattuso, tra qualche alto e molti bassi

Una delle squadre che erano date favorite ai nastri di partenza ma che per il momento ha molto deluso è il Napoli di Gennaro Gattuso. È vero che il tecnico calabrese per buona parte della stagione non ha potuto contare su alcuni dei suoi uomini migliori, ma c’è da dire che sono arrivate sconfitte davvero pesanti, contro avversarie che non possono certo contare sulla rosa del club di De Laurentiis. Verona, Genoa, Spezia, solo per citare le ultime sconfitte, tralasciando l’eliminazione in Europa League contro gli spagnoli del Granada, sono una cartina tornasole al negativo per una squadra che poteva lottare addirittura per il titolo, secondo la carta stampata e gli addetti ai lavori. Critiche diverse che sono arrivate anche ad Andrea Pirlo, che si sta barcamenando al meglio tra campionato, Coppa Italia e Champions. La Juventus può ancora lottare per lo scudetto e sarà battaglia fino all’ultima giornata di campionato. Mai come quest’anno il destino del campionato sarà legato all’ultima giornata, che come tutti sanno dovrà essere disputata il prossimo 23 maggio 2021. Intanto tra i numerosi avvicendamenti in panchina, la lotta salvezza coinvolge un nutrito gruppetto costituito da Crotone, Parma, Torino, Cagliari, Benevento, Spezia e Fiorentina. C’è però da dire che queste ultime tre viaggiano con un proficuo vantaggio rispetto a Crotone e Parma che chiudono la classifica provvisoria di serie A.