Il rientro di Mertens sempre più vicino. Tuttosport: “Vuole farsi trovare pronto per sostituire Osimhen a gennaio””

0
Dries Mertens, fonte By Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70176066
Dries Mertens, fonte By Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70176066

La carriera di Dries Mertens, in questi ultimi due anni, ha dovuto fare i conti con diversi infortuni, che ne hanno minato le sue prestazioni. Lo scorso anno ha saltato 12 partite in totale a causa di problemi con la caviglia. Anche dopo aver superato l’infortunio, ha faticato a trovare un condizione fisica e minutaggio ideale, anche a causa del ritorno di Osimhen, e dello stato di forma eccelso di Zielinski.

Gli europei di quest’anno sembravano una buona occasione per mettere minuti nelle gambe e ritrovare la forma fisica di un tempo. Purtoppo le prestazioni non sono state buone, e infatti partendo come titolare, alla fine il c.t. Roberto Martinez lo ha relegato in panchina, utilizzandolo da subentrante. Terminato l’europeo dopo l’eliminazione da parte dell’Italia, il belga si è sottoposto a un intervento di stabilizzazione della spalla sinistra. L’operazione lo ha tenuto ai box per tutto il ritiro precampionato e anche per l’inzio della Serie A.

Il suo rientro è sempre più vicino. La sua convocazione era in dubbio per la partita contro il Cagliari, ma è slittata. Ora la questione è se riuscira a strapparla per la partita di Europa League o per la prossima in campionato contro la Fiorentina. Proprio l’ex-Psv ha insistito per ritornare prima della data prevista, ossia dopo la sosta, più precisamente il 17 ottobre contro il Torino.

Sicuramente una bella notizia, sia per Spalletti, che per l’intera tifosera. Ci sarà da recuperare la forma fisica e acquisire minutaggio. Una cosa non semplice visto l’affollamente in attacco per il Napoli. Il suo recupero però, è di fondamentale importanza, in previsione anche della coppa d’Africa, che si terrà nei mesi di gennaio e febbraio. Infatti oltre a Koulibaly e il neo acquisto Anguissa, anche Osimhen ne prenderà parte con la sua Nigeria. Servirà l’apporto di Mertens in quel periodo per sostituire uno dei migliori in questo Napoli.

Tale situazione è stata descritta perfettamente dal quotidiano “Tuttosport”, che scrive così: ““Sicuramente Mertens sta scalpitando per riportare il Napoli nella zona dell’Europa che conta e vuole farsi trovare pronto soprattutto nel periodo in cui Osimhen sarà in Coppa d’Africa. Al Napoli serviranno anche i suoi gol ed il belga vuole provare a rendere inattaccabile l’attuale record di gol fatto di 135 perle coltivate nei suoi 9 anni in maglia azzurra”.