Il rinnovo di Donnarumma vacilla ancora, Milan sempre vigile su Neto

0
Norberto Murara Neto, fonte Di Roberto Vicario - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35971807
Norberto Murara Neto, fonte Di Roberto Vicario - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35971807

Il Milan si ritrova ancora una volta alle prese con i rinnovi dei suoi senatori. Uno dei rinnovi più complicati in casa Milan è senza dubbio quello di Gianluigi Donnarumma. Il prolungamento di contratto con il numero numero 99 rossonero è appeso a un filo anche per via delle difficili contrattazioni con il suo agente Mino Raiola.

Nel dubbio, uno dei profili che Maldini sta valutando già dalla scorsa estate è quello di Neto, portiere brasiliano che in questo momento ricopre il ruolo di vice di Ter Stegen al Barcellona. L’ex Fiorentina potrebbe essere utile sia per svolgere il ruolo di secondo di Donnarumma o addirittura sostituirlo nel caso in cui il nativo di Castellammare di Stabia dovesse andare altrove nella prossima stagione.

La scorsa stagione, fu Begovic a ricoprire il ruolo di secondo portiere, ma quest’anno è però tornato al Bournemouth in virtù della scadenza del prestito di un anno. Viste le attuali circostanze che si stanno vivendo a Barcellona, non risulterebbe impossibile che la dirigenza catalana desse il via libera a quest’operazione.

Il portiere brasiliano, in questa sua prima stagione al club culé, ha accumulato solamente sei presenze nella Liga, non dovendo sostituire in molte occasioni il titolarissimo Ter Stegen.

Il profilo di Neto piace molto alla dirigenza rossonera perché si tratta di un calciatore che conosce già la Serie A e permetterebbe anche di spendere relativamente poco per ricoprire il ruolo di estremo difensore. Tutto dipenderà comunque dall’esito delle contrattazioni per il rinnovo di Donnarumma.