“Il signore delle mosche”: Luca Guadagnino girerà il remake al femminile

0
luca-guadagnino
Luca Guadagnino fonte wikimedia commons

Il signore delle mosche è il più celebre romanzo dello scrittore William Golding.

L’autore vinse il Premio Nobel per la letteratura nel 1983.

Il romanzo uscì nel 1955 negli Stati Uniti e non fu subito un successo.

Infatti vendette poche copie.

La consacrazione avvenne solo nel 1959 con la pubblicazione in edizione economica negli Stati Uniti. Il romanzo divenne un bestseller.

Furono venduta circa 14 milioni di copie solo nei paesi anglofoni.

In seguito lo scrittore pubblicò diversi libri di successo come La folgore nera, L’oscuro invisibile e Gli uomini di carta.

Nonostante ciò Il signore delle mosche, il suo romanzo d’esordio, rimane ancora oggi il più riconoscibile lavoro di Golding.

Il libro narra le vicende di un gruppo di ragazzi britannici che, in seguito a un incidente aereo, rimangono bloccati su un’isola deserta.

Dopo l’iniziale stupore e senso di libertà, i ragazzi cercheranno di autogovernarsi finendo però per ottenere risultati disastrosi. Da ragazzi beneducati di famiglie borghesi regrediranno poco a poco allo stato umano più primitivo, cedendo ai loro istinti più selvaggi.

Nel 1963 il regista Peter Brook presentò il suo adattamento cinematografico del romanzo al Festival di Cannes.

Successivamente, nel 1990, uscì il remake della pellicola di Brook, diretto da Harry Hook.

In entrambi i film e nel romanzo di Golding i protagonisti sono solo ragazzi.

Recentemente è stato annunciato che il regista italiano Luca Guadagnino ha intenzione di girare un remake di Il signore delle mosche tutto al femminile.

Il nuovo remake seguirà infatti un gruppo di ragazze che si troveranno a far fronte con il problema dell’essere intrappolate su un’isola senza alcun mezzo moderno per sopravvivere e nessun tipo di regola se non quelle che dovranno tentare di auto-imporsi.

Nicole Perlman e Geneva Robertson-Dworet avrebbero già scritto la sceneggiatura del film.

Oltre a ciò una delle ultime serie Netflix, The Society, è liberamente basata su Il signore delle mosche.

Guadagnino ha ottenuto un enorme successo con il lungometraggio Chiamami col tuo nome, l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di André Aciman.

Inoltre Suspiria, la pellicola più recente del regista italiano, è stata recepita molto bene dalla critica, ottenendo più candidature al Nastro d’Argento del 2019.

Infine non vi sono ancora ulteriori dettagli sul cast o sulla possibile data di uscita del remake.