Impresa Italia: sconfitta la Germania ora l’attende la Spagna

0

Grande prova d’orgoglio per gli azzurrini che battono 1-0 la Germania strafavorita, aggiudicandosi la testa del gruppo. Dopo la sconfitta con la Repubblica Ceca serviva un miracolo per qualificarsi, accaduto sia per il cuore azzurro che per l’inaspettata vittoria della Danimarca sui cechi. Adesso per gli accoppiamenti che erano già stati stabiliti l’Italia se la vedrà con la prima del gruppo B, cioè la Spagna. La Roja era considerata la favoritissima fin dall’inizio dell’europeo, potendo contare su giocatori del calibro di Asensio, Saul, Bellerin e l’ex rossonero Deulofeu. Una curiosità si verificherà in questa semifinale, infatti martedì( giorno della partita) sarà passato un anno esatto dalla vittoria dell’Italia contro la Spagna a Euro 2016 (2-0 con i gol di Chiellini e Pellè). Dall’altra parte del tabellone si affronteranno Germania e Inghilterra per un posto nella finale, che si disputerà venerdì 30 giugno.

Cronaca del match: Partita non da forti emozioni, dove l’Italia ha mantenuto stretto il vantaggio. Fin dall’inizio stupisce la scelta di lasciare fuori Petagna, optando per il tridente leggero Chiesa,Bernardeschi e Berardi. L’Italia fa molto bene a centrocampo e intorno al 30′ una palla recuperata a centrocampo da Pellegrini manda Bernardeschi solo contro il portiere, con l’italiano che segna senza farsi pregare troppo. Oltre ai due tiri da fuori di Pellegrini non c’è molto altro da segnalare, con una Germania, che anche in virtù del 4-2 della Danimarca, negli ultimi 10 minuti si limita a fare melina. Unica nota negativa per gli azzurri sono le ammonizioni di Conti e Berardi che salteranno la semifinale, con probabilmente Calabria e Petagna pronti a subentrare.