ESCLUSIVA-Gino Brocato:”Oggi il lavoro bisogna inventarselo”

0
Gino Brocato
Gino Brocato

In esclusiva per Dailynews24 il travel blogger Gino Brocato.

Ci racconti chi è Gino Brocato
Sono un ragazzo siciliano di 29 anni in possesso di laurea triennale conseguita a Palermo, in Tecnica
Pubblicitaria, con specialistica nel settore del Marketing, completata a Milano.
Sono un ragazzo curioso, creativo, dinamico, ambizioso e anticonformista.
Il marketing ha inciso notevolmente sulle mie scelte, ho lavorato come freelance nel settore, allineandomi
nel campo del Social Media Marketing.
Ad oggi lavoro nella GDO di una grande azienda come formatore d’aula. Mi piace definirmi “imprenditore di
me stesso”.
Al di fuori del lavoro sono un ragazzo a cui piace molto leggere, praticare sport e con una fortissima
passione per il viaggio.
Ho solamente un nemico: il TEMPO

Gino Brocato
Gino Brocato

Lei si definisce un “Travel Blogger”, viaggia per lavoro o è proprio una sua passione?

Molti mi definiscono un “influencer” altri un “Travel Blogger” .
In realtà sono un mix tra i due, ma in entrambi i casi c’è dietro un duro lavoro.
Mi piace pensare di essere un travel blogger, anche se in realtà non lo sono pienamente. Non ho un blog
ma racconto e condivido i miei viaggi, le mie esperienze, le mie emozioni tramite il mio canale social.
Il viaggio è sempre stato una mia passione e vorrei divenisse a tutti gli effetti una professione.

Gino Brocato
Gino Brocato

Che ruolo hanno i social network nel suo lavoro?
I social network hanno avuto e continuano ad avere un ruolo determinante. Ricordo ancora le parole della
mia professoressa durante la prima lezione di Economia e Tecnica della pubblicità: “Oggi il lavoro bisogna
inventarselo”.
Oggi più che mai capisco il senso di quella affermazione. In un’era segnata dalla crisi bisogna saper cogliere
le opportunità, osare e soprattutto credere nelle proprie idee e in se stessi per trasformare il mondo
attorno a noi.
Ritornando alla sua domanda, i social network hanno un ruolo importante in quanto mi hanno permesso di
scoprire una nuova realtà, di entrare in contatto con persone del settore, aprendomi nuovi orizzonti e altre
prospettive. Oggi, grazie alle conoscenze, esperienze, competenze acquisite negli anni, il mio profilo instagram vanta più di 200.000 followers

Gino Brocato
Gino Brocato

Le piacerebbe avere uno spazio in tv dove racconta dei viaggi che ha fatto?
…. ad essere sinceri non ho mai pensato di lavorare in TV.
Sono anche un sognatore, però, mi piace viaggiare, vivere il viaggio appieno per poterlo condividere e
rivivere con altre persone.
Tramite il mio canale entro in rapporto con coloro che mi seguono, chiedo e dò consigli a coloro che
sceglieranno il luogo dove sono stato come meta futura.
Mi piace dare ma anche ricevere un feedback. Il viaggio è bello se vissuto, anche se virtualmente, con altre
persone.
Alla sua domanda rispondo “Mai dire mai”.

Gino Brocato
Gino Brocato

Quali sono i suoi progetti futuri?
Sicuramente il primo è quello di creare una pagina web dove mi racconto, descrivo e narro le mie
esperienze di viaggio, dò consigli cercando sempre di mantenere un “rapporto” bilaterale con il mio
pubblico, e soddisfare le esigenze della community.
Ad oggi mi hanno proposto diversi progetti, che sto valutando.
Un viaggio che dovrei compiere a breve, per una serie di eventi prevede delle tappe, a Las Vegas e Los
Angeles. Sto valutando anche l’opportunità di un viaggio in India.
Non so cosa farò domani, ma sicuramente non smetterò mai di viaggiare e di lavorare con e per il web.

Gino Brocato
Gino Brocato