Inchiesta Juventus, svelato un nuovo retroscena

0
Plusvalenze
Fonte: Wikipedia

Nella serata di lunedì 28 novembre è arrivata la notizia delle dimissioni del Consiglio di Amministrazione della Juventus. A rinunciare ai propri incarichi sono stati il presidente Andrea Agnelli, il vice presidente Pavel Nedved e altri sette componenti del CdA.

La scelta è stata fatta per permettere alla società di affrontare da una posizione migliore le indagini che la riguardano direttamente. La procura di Torino, infatti, ha aperto un’indagine per falso in bilancio e false fatturazioni mentre la Consob, parallelamente, aveva mosso accuse riguardo presunte irregolarità dell’ultimo bilancio.

Sulla questione, ormai, sono puntati i riflettori di diverse testate giornalistiche. Nel dettaglio, è stata La Repubblica a rivelare un importante retroscena circa un presunto incontro tra i presidenti delle società di Serie A.

Ad essersi incontrati in via riservata, secondo quanto riportato, sono stati Andrea Agnelli, Percassi, Enrico Preziosi, Giuseppe Marotta, Paolo Scaroni, Campoccia e Fenucci, alla presenza dei vertici di Lega di Serie A e Figc. Si è trattato di una riunione informale ma dalla quale il l’ex presidente bianconero sperava potesse nascere “qualcosa di utile perché se no ci schiantiamo piano piano“, ha rivelato un’intercettazione.

Al momento non è ancora chiaro a cosa si riferisse Agnelli ma ci penseranno sicuramente le indagini a far luce sull’accaduto.