Insigne, il rinnovo potrebbe arrivare in caso di 4 cessioni

0
Lorenzo Insigne fonte foto: Di Photo by Clément Bucco-LechatCropped by Danyele - Original photo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57130305
Barça - Napoli - 20140806 -

La questione del rinnovo di Insigne non sembra aver scalfito in alcun modo la squadra azzurra, ne tantomeno le prestazioni del capitano partenopeo. Infatti il Napoli ha sorpreso tutti con un inizio da paura, vincendo tutte le gare e stando in cima alla classifica a pieno punteggio. Lo stesso Insigne, nonostante i due rigori sbagliati contro Venezia e Fiorentina, ha comunque iniziato nei migliori dei modi la stagione, con 2 goal e 3 assit.

Lorenzo Insigne aveva vissuto un estate travagliata, dopo la vittoria dell’Europeo. Le trattative per il rinnovo si sono congelate bruscamente a causa dei problemi di bilancio del Napoli. De Laurentiis aveva più e più volte dichiarato che si dovevano fare importanti sacrifici economici. Per questo non si poteva andare incontro ad un aumento di stipendio richiesto dal classe 91′.

Ora però sembrano esserci segnali di ripertura in questo ultimo periodo. Infatti secondo quanto riporta il Corriere del Mezzogiorno, le trattative potrebbero ricominciare grazie alla cessione di 4 giocatori: Ospina, Mertens, Ghoulam e Malcuit, andando così ad allegerire il monte ingaggi. Sacrifici importanti che potrebbero aiutare alla permanenza di un giocatore altrettanto importante come Insigne.

Il quotidiano napoletano descrive così la situazione sulle quattro eventuali cessioni: “La prima proposta non ha raggiunto l’attuale stipendio del capitano, che medita sui propositi del presidente di ridurre il monte-ingaggi dagli attuali 120 milioni di euro a circa 70-75 milioni. I contratti in scadenza di Ospina, Malcuit, Ghoulam e Mertens possono ridurre le spese del Napoli. Ci sarà bisogno di altri appuntamenti, le parti si sono lasciate col proposito di vedersi ancora e provare ad andare a fondo per raggiungere un’intesa.”

Il risparmio complessivo ammonterebbe a circa 9,1 milioni di euro sul monte-ingaggi. In particolare cominciano a pesare i 4,5 milioni dell’ingaggio di Dries Mertens. Il belga infatti in questi due anno ha giocato poco e non ai suoi livelli, a causa dei molti problemi fisici avuti e dell’età che comincia ad avanzare. In più con l’esplosione di Osimhen e della costanza che sta acquistando Zielinski, lo spazio per il folletto comincia sempre di più a diminuire.