Insigne? Non è l’unica grana per Ancelotti. Eccone un’altra…

0
Ghoulam
Fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=40631920

La tribuna di Lorenzo Insigne contro il Genk e le inevitabili polemiche che ne sono scaturite poi, hanno nascosto un altro problema che il Napoli è costretto ad affrontare da tempo.

No, non si tratta di provvedimenti disciplinari o problematiche relative al comportamento di qualche giocatore ma, semplicemente, di condizione che tarda ad arrivare, salvo sporadiche occasioni.

Sì, perché in tribuna mercoledì c’era anche Faouzi Ghoulam, uno dei migliori terzini sinistri al mondo prima dello sfortunato infortunio che accusò il primo novembre 2017 quando ebbe la rottura del legamento crociato del ginocchio destro.

Un bel problema per Carlo Ancelotti, forse nel momento più difficile da quando è allenatore del Napoli. L’ex tecnico del Milan, infatti, dovrà trovare il bandolo della matassa quanto prima per non restare a ‘zero tituli’ anche quest’anno.

E, per farlo, dovrà ritrovare il miglior Ghoulam. E il miglior Insigne.