Insigne, novità per il rinnovo; Il Mattino: “segnali di apertura da De Laurentiis”

0
Insigne
Wikipedia

La situazione di Lorenzo Insigne diventa sempre più complessa. Il capitano azzurro attualmente è fermo ai box per inofrtunio: nel frattempo l’inzio stagione è stato un po’al di sotto delle sue qualità, ma di certo non negativa. Dal 1°gennaio tutti i club del mondo potranno trattare con Insigne, offrendogli un pre-contratto che lo permetterà di accassarsi con la nuova squadra a partire da luglio.

L’offerta per il rinnovo, secondo quanto riferisce Vincenzo Piscane, agente dell’esterno azzurro, è ritenuta ancora non accettabile. La volontà di rimanere c’è, e per questo motivo i colloqui con il club azzurro non sono ancora chiuso. Lo stesso procuratore ha dichiarato che lo stipendio offerto sarebbe più basso del 50% di quanto percepisce attualmente. Per l’ala azzurra si tratterebbe del suo ultimo contratto importante in carriera, e dopo le ultimi grandi stagioni, reputa inaccettabili tali condizioni.

Secondo le ultime notizie riportate da il quotidiano “Il Mattino”, in questo ultimo periodo ci sarebbe stato un’apertura da parte del patron De Laurentiis. Ecco perchè ci dovrebbe essere un nuovo incontro tra le parti per cercare di trovare un accordo comune. Le trattative non saranno affatto facili, visto l’altissima richiesta di Insigne e l’obiettivo della dirigenza partneopea di far abbassare il monte-ingaggi.

Nel frattempo l’Inter è alla finestra per capire l’ evoluzione della situazione legata al numero 24. La società neroazzurra aveva già fatto un tentativo questa estate, ma di fronte alla richiesta di De Laurentiis, circa 30 milioni di euro, Marotta ha preferito fermarsi. Anche il Manchester United è interessato. La prossima sessione di calciomercato invernale sarà quindi decisiva per capire il destino dell’ attaccante.

L’interessamento sul giocatore proviene anche dall’oltreoceano: il Toronto vuole far diventare Insigne una star della MLS, così come accadde con Giovinco, l’offerta del club è molto allettante. Il giocatore del Napoli alla soglia dei 31 anni sta decidendo il suo futuro e l’orientamento è quello di continuare a giocare in Europa. Il suo agente aveva smentito i contatti con la MLS. Sicuramente le prossime settimane, soprattutto quelle di gennaio saranno decisive per capire il futuro dell’attaccante azzurro.