Instagram, in arrivo un altro aggiornamento sulla privacy

Il social network è pronta per un altro aggiornamento che tutela gli utenti da "terze parti".

0

Mark Zuckerberg sta rivoluzionando Instagram ogni giorno di più con una quantità spropositata di aggiornamenti. Il creatore di Facebook, dopo aver dichiarato guerra agli influencer, è pronto a tutelare la privacy degli utenti da “terze parti”. Come?

Instagram in questi mesi ha mandato ai propri utenti una serie di aggiornamenti, destinati a far vivere questa “esperienza” nel migliore dei modi. Tutto è iniziato quest’estate quando Zuckerberg ha deciso di eliminare la visualizzazione dei like per permettere alle persone di condividere più liberamente i contenuti, senza avere la continua ossessione di piacere al pubblico.

Successivamente, il team del social ha limitato la visibilità per quanto riguarda la sponsorizzazione di prodotti detox senza basi scientifiche da coloro che, appunto, non hanno nessun titolo medico per poter consigliare diete speciali; eclatante fu il caso di Kim Kardashian.

Come se non bastasse, Zuckerberg ha deciso di eliminare la barra “seguiti” per dare maggiore privacy ai follower e ha aumentato le regole da seguire per la piattaforma: molti profili fake sono infatti scomparsi. In cosa consiste questo nuovo aggiornamento? Per prima cosa bisogna sapere che non è ancora definitivo, per questo solo pochi utenti lo proveranno. Si tratta di un tipo di aggiornamento che tutela l’utente da terzi. Coloro che utilizzano il social dovranno rispondere a più domande ma il livello di protezione dati, come le foto, sarà maggiore.

Instagram domanderà agli utenti se sono sicuri di voler condividere i loro dati con l’app, i siti e servizi di terze parti. Ma cosa sono queste “terze parti”? Sono applicazioni che si collegano all’app. Il contatto avviene quando si clicca su espressioni come “condividi su Instagram” o “Importa foto da Instagram”. Insomma, questo aggiornamento tutelerà di più la privacy dell’utente, esattamente come aveva dichiarato Mark Zuckerberg qualche tempo fa. Il suo scopo era quello di rendere il social un posto più tranquillo, pulito e sereno per tutti.