Instagram: nuove misure di sicurezza…

0
Instagram Fonte: Google

Ad oggi internet rappresenta il principale canale di informazione. L’introduzione di sistemi di verifica e selezione dei dati, ha infatti rappresentato una delle principali sfide dei motori di ricerca. A dover fare i conti con la realtà, anche Instagram, il più popolare social network per diffusione di contenuti visualizzabili… Ciò ha obbligato , di fatto,  l’amministratore delegato della piattaforma, Mark Zuckerberg, ad introdurre nuove funzionalità per la sicurezza degli utenti e la censura di profili pericolosi. L’applicazione registra infatti, più di 500.000.000 di profili, di cui circa il 30% (150.000.000) inattivi o spam. Dati alquanto allarmanti… Un ”mondo nel mondo” del web.

QUALI SONO LE NUOVE MISURE ADOTTATE?

Sarà possibile, finalmente anche su Instagram, rimuovere i commenti indesiderati. Sempre più account sono soliti, infatti, inserire in post e commenti, link relativi a pubblicità ingannevoli, spam o contenuti offensivi. Oltre alla rimozione è possibile, in via estrema, procedere alla disattivazione dei commenti, ciò tuttavia, non permette l’utilizzo di questa funzione a nessuno. Ma la novità che meglio inquadra l’applicazione, tra quelle più funzionali e ricche di servizi (come Tumbrl), è ovviamente la possibilità di segnalare, eventuali, ed evidenti, casi di autolesionismo. E’ tendente all’aumento questo drammatico fenomeno… Problema che interessa giovani adolescenti sin dai 13 anni di età. Fortunatamente, attraverso questa funzione, è possibile indirizzare il soggetto in apparente pericolo, a gruppi di assistenza. Questi gruppi, diffusissimi negli States, permettono di chattare con persone disposte ad ascoltare il ”prossimo”. Sarà questa la nuova frontiera dei social? Una  dimensione che sostituisce problemi virtuali a quelli reali, proponendo corrispondenti soluzioni digitali.