Inter, c’è ancora tempo per gli ultimi colpi: Bessa e Matri nel mirino

0
Matri
Alessandro Matri, giocatore del Sassuolo, in foto con la tuta della Nazionale Italiana. Fonte Wikimedia Commons

Le lancette dell’orologio corrono e non lasciano più tempo a titubanze. Il calciomercato che ha tenuto col fiato sospeso milioni di tifosi per almeno tre mesi è ormai agli sgoccioli. Dopo le 22:00 non ci sarà più la possibilità di modificare le rose per il campionato appena iniziato e bisognerà attendere i primi di gennaio. Tuttavia l’Inter in questi ultimi scampoli tenterà di dare un nuovo scossone continuando a provarci per almeno un paio di altri obiettivi: Matri e Bessa.

Il giocatore del Sassuolo è in costante contatto con il suo entourage per capire se entro stasera potrà essere un nuovo tesserato dei nerazzurri. Da tempo Conte ha avvertito i suoi dirigenti della necessità di trovare un vice Lukaku. Qualcuno che possa dare, di tanto in tanto, la possibilità al gigante belga di rifiatare un po’.

La stagione si preannuncia lunga e logorante e la prospettiva di far disputare all’ex Manchester United tutti i match delle tre competizioni a cui parteciperà l’Inter è pura follia. Ecco che nei pensieri di Conte e dell’a.d. Marotta si è fatta sempre più largo l’ipotesi dell’attaccante lodigiano, già vecchia conoscenza dei due in bianconero.

Matri, dato da settimane in uscita dai neroverdi emiliani sarebbe felicissimo di ritrovare nel suo percorso sportivo Conte ed il suo staff. D’altronde la stagione all’ombra della Mole rappresentò per lui uno dei punti più alti della sua carriera. Ripetere l’esperienza a Milano sarebbe il non-plus ultra.

L’altro obiettivo è Daniel Bessa , attualmente al Verona, ma con un passato nelle giovanili interiste. Il ragazzo, di origini brasiliane ma naturalizzato italiano, sarebbe al centro dei riflettori nerazzurri in vista delle vicine iscrizioni alla prossima Champions League. Dopo l’esodo di promettenti giocatori dell’Under21 lontano da Milano, l’Inter ha bisogno di ragazzi cresciuti in seno alla società per ricevere l’okay alla rosa presentata.