Inter, c’è l’offerta ufficiale dal Flamengo per Gabigol ma Marotta nicchia

0
Gabriel Barbosa, soprannominato Gabigol, fonte By Fernando Frazão/Agência Brasil - http://agenciabrasil.ebc.com.br/rio-2016/foto/2016-08/brasil-conquista-primeiro-ouro-olimpico-nos-penaltis, CC BY 3.0 br, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50896501
Gabriel Barbosa, soprannominato Gabigol, fonte By Fernando Frazão/Agência Brasil - http://agenciabrasil.ebc.com.br/rio-2016/foto/2016-08/brasil-conquista-primeiro-ouro-olimpico-nos-penaltis, CC BY 3.0 br, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50896501

Dopo mesi di sondaggi e indiscrezioni sulla volontà del Flamengo di acquistare a titolo definitivo Gabriel Barbosa (a.k.a. Gabigol) finalmente oggi arriva l’ufficialità di una offerta. Gli emissari della squadra carioca hanno presentato in queste ore alla società nerazzurra una proposta per poter trasformare il prestito del centravanti brasiliano in cessione finale.

A lanciare il rumor ci ha pensato il canale tematico FOXSports Brazil con una edizione speciale del suo tg sportivo. Secondo la redazione del network i dirigenti dei “rubronegros” avrebbero presentato all’Inter una offerta da 22 milioni di euro. Non proprio la cifra che Marotta e soci si aspettavano a dir la verità, ma comunque un buon inizio per una trattativa ancora tutta da intavolare.

Non è ancora abbastanza

A rendere non troppo entusiasta la risposta dei vertici interisti sarebbe il desiderio di alimentare un’ asta per il forte goleador che ha ritrovato condizione e gol in patria. In Europa si vocifera che già molti top club si stiano interessando all’ex baby fenomeno del Santos. Inoltre la società è fermamente intenzionata a recuperare dalla cessione la quasi totalità dell’esborso sostenuto appena due anni fa. Una cifra molto vicina ai 30 milioni di euro.

Ago della bilancia però potrebbe essere la volontà del giocatore che in questo momento appare in forte confusione. In Brasile Gabigol si è ritrovato dopo stagioni buie e senza soddisfazioni particolari. Continuare col calcio verdeoro gli consentirebbe di ritrovare la nazionale e nuovo slancio per il futuro.

Nonostante ciò, egli sa benissimo che dare l’addìo così presto alla possibilità di essere protagonista nel calcio europeo sarebbe altamente controproducente. Una carriera nel Vecchio Continente ad alti livelli non è nemmeno minimamente paragonabile ad una totalmente passata in Sudamerica. Per il momento la partita resta tutta da giocare. L’unica certezza è che Gabigol, atteso ed accolto a Milano come il nuovo fenomeno presto lascerà l’Inter per trovare fortuna altrove.

Vuoi ricevere news dell’inter direttamente sul tuo smartphone? Segui il nostro canale Telegram facendo click su questo link!